Boomdabash, il testo de “L’unica cosa che vuoi”

I Boomdabash ritornano con un nuovo brano in collaborazione con il producer JVLI e il cantante Olly, dal titolo "L'unica cosa che vuoi".

Il gruppo musicale dei record, i Boomdabash, e dei tormentoni musicali più cantati degli ultimi anni, è ritornato con un nuovo brano "L'unica cosa che vuoi", che ha visto la collaborazione nella stesura del testo del giovane cantautore Olly - che il pubblico ha avuto modo di conoscere a Sanremo - e invece nel sound del Producer JVLI.

"L’unica cosa che vuoi” è il nostro nuovo singolo! Fuori il 7 aprile! 🔥
Link nelle storie per presalvarlo! #lunicacosachevuoi#boomdabash"

Il testo di "L'unica cosa che vuoi" dei Boomdabash

Passerò un'estate diversa da quella di un anno fa
Resterò nelle foto che ricordano i momenti distratti
Ma prima su quelle scale ci sentivano tutti
Ora c'è un silenzio che fa tremare i muri
Ho ancora il biglietto di quel cinema in tasca
Fuggire dal mondo ormai nemmeno ci basta

Se vuoi te li spiego che effetto mi fa
Trovarti per caso davanti i negozi o dentro i soliti bar
Vuoi la verità?
Basta guardarmi una volta negli occhi

Per ogni tua foto venuta mossa
Amami fino a spaccarmi le ossa
Guardami come se
Fossi l'unica cosa che vuoi
Per te forse perderei qualsiasi cosa
Prenderei a calci ogni muro, ogni porta
Guardami come se
Fossi l'unica cosa per te

Tu sei l'unica cosa per me
Io ti aspetterei sempre qua con le braccia aperte
Quante parole perse nell'aria
Mandami un bacio se ti capita (Boomdabash)
Ma lo sai che quando ti vedo il cielo a nero diventa più sereno
Sì (ah-ah), mi rassereno (oh-oh)
Poi penso a me e non vedo niente di buono
Non vedo niente di meno che un uomo sincero

E ti spiego, che effetto mi fa
Trovarti per caso davanti i negozi o dentro i soliti bar
Vuoi la verità?
Basta guardarmi una volta negli occhi 

Per ogni tua foto venuta mossa
Amami fino a spaccarmi le ossa
Guardami come se
Fossi l'unica cosa che vuoi
Per te forse perderei qualsiasi cosa
Prenderei a calci ogni muro, ogni porta
Guardami come se
Fossi l'unica cosa per te

E prenderei soltanto il buono di noi
Farei a pugni col mondo e poi urlare il tuo nome nel traffico
Dolce come l'arsenico

Per ogni tua foto venuta mossa
Amami fino a spaccarmi le ossa
Guardami come se
Fossi l'unica cosa che vuoi
Per te forse perderei qualsiasi cosa
Prenderei a calci ogni muro, ogni porta
Guardami come se
Fossi l'unica cosa per te

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Ospite sul Nove, Ghali ha parlato dei messaggi che ha voluto trasmettere sul palco di Sanremo 2024 e del ruolo dei trapper al giorno d’oggi.
Il bonus genitori separati è un aiuto per coloro che non sono riusciti a ricevere il mantenimento per via dell’emergenza Covid.