Blanco, “Innamorato” è il terzo nuovo album più ascoltato al mondo su Spotify

L'ultimo progetto discografico di Blanco, "Innamorato" è il terzo nuovo album più ascoltato al mondo, escluso gli USA, su Spotify.

Il titolo è più che giusto – se non contiamo gli USA, ovviamente, ndr – è proprio così: nel giorno del suo debutto sul mercato discografico 4 milioni di stream sono valsi all’artista il terzo posto mondiale nella classifica di Spotify. Insomma, il periodo post Sanremo, che tanto è stato criticato, non sembra aver scalfito in niente Blanco che sta vivendo – letteralmente – la sua ascesa.

Così è stata proprio la piattaforma di streaming di Spotify ha decretare il giovane artista come uno dei fenomeni musicali più in vista dell’anno. Un grandissimo risultato per Blanco, che ha di recente raccontato anche l’emozione di duettare con la grandissima Mina in “Un briciolo d’allegria”, brano che ha colpito per la profondità e la sinergia delle due voci. Ed “Innamorato” di questo modo risulta essere il terzo album più ascoltato al mondofatta eccezione per i dati che provengono dagli Stati Uniti.

E sul duetto con Mina, in conferenza stampa ha spiegato: “All’inizio questo brano non mi piaceva, lo cantavo solo. La mia casa discografica voleva che uscisse. Ho proposto un duetto con Mina e sono scoppiati tutti a ridere. Poi l’abbiamo contattata e ha accettato. Non l’ho mai incontrata di persona, quando ci hanno mandato il pezzo registrato non ci credevo, sono ancora abbastanza sconvolto”.

Il testo di “Un briciolo di allegria” di Blanco con Mina

In mezzo al viale giocavo a pallone
Sulla strada sterrata che mi ha cresciuto
Dove il cielo è bordeaux immerso nel verde
Dove Dio creò distese di niente

Se non è sincero
Se l’amore è vero, muori dentro
Un sentimento puro
No, non ha futuro se ti perdo
Darei la mia vita che non è infinita
A un prezzo onesto
Ma per fortuna che

Che poi ci siamo trovati sotto un chiaro di luna
Forse un po’ stropicciati da una storia vissuta
E poco dopo eravamo stesi sopra una pietra
Coi capelli in mano come una matita
Scriverei una poesia
Ra-pa-pa-pa-pa-pa-pa-pa
Per un briciolo di allegria
Ra-pa-pa-pa-pa-pa-pa-pa

Tutte le offese che vuoi
Non serviranno se puoi parlare con me
Ed è difficile saper distinguere
L’amore dalla follia

Se non è sincero
Se l’amore è vero, muori dentro
Un sentimento puro
No, non ha futuro se ti perdo
Darei la mia vita che non è infinita
A un prezzo onesto
Ma per fortuna che

Che poi ci siamo trovati sotto un chiaro di luna
Forse un po’ stropicciati da una storia vissuta
E poco dopo eravamo stesi sopra una pietra
Coi capelli in mano come una matita
Scriverei una poesia
Ra-pa-pa-pa-pa-pa-pa-pa
Per un briciolo di allegria
Ra-pa-pa-pa-pa-pa-pa-pa

E non invecchia mai ciò che vive dentro noi
E non sbiadisce mai come foto Polaroid
Se non mi domando chi eravamo, io non mi ricordo chi siamo
Per un briciolo di allegria
Ra-pa-pa-pa-pa-pa-pa-pa

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Il FEM (Future Education Modena) è un centro per l’innovazione in campo ambientale ed educativo che sviluppa progetti in grado di coinvolgere i ragazzi delle scuole italiane