Billie Eilish ha la sindrome di Tourette

Durante un'intervista con David Letterman la cantautrice statunitense, Billie Eilish, ha rivelato di avere la sindrome di Tourette.

Billie Eilish ha la sindrome di Tourette.
Ad annunciarlo è stata la stessa cantautrice statunitense durante un’intervista con David Letterman per il suo show “My Next Guest Needs No Introduction” in onda su Netflix.

La Eilish ha ammesso di avere la sindrome di Tourette, un disturbo neurologico che colpisce il cervello e il comportamento ed è caratterizzato dall’emissione, spesso combinata, di rumori e suoni, involontari e incontrollati, e da movimenti del volto e/o degli arti, denominati “tic”.

«Non c’è una volta in cui non ho dei tic – ha detto la cantautrice a Letterman – durante il giorno costantemente muovo le orecchie avanti e indietro, alzo le sopracciglia e schiocco la mandibola, contraggo il braccio, contraggo i muscoli. Sono cose che non si notano mentre stai parlando con me tuttavia per me sono molto estenuanti.»

«Di solito la gente reagisce ridendo – continua la Eilish – perché pensano che voglia essere divertente e che il tic sia uno scherzo. Io ogni volta mi offendo terribilmente e poi spiego che ho la sindrome di Tourette. Non è che questa cosa mi piaccia, ma ormai la sento come se fosse parte di me e siamo diventate amiche.»

La cantautrice ha raccontato anche che la malattia ha iniziato a manifestarsi quando era piccola. Con il passare degli anni ii sintomi si sono aggravati. Non è stato facile per lei accettarlo, ma oggi ne riesce a parlare e la vive con grande consapevolezza.
Ha aggiunto anche che quando si esibisce i tic non si presentano.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Dopo la notizia che i membri dei BTS si prenderanno una pausa, J-Hope annuncia l’uscita del suo album “Jack in the Box”.
Tumori della pelle non melanoma. Ne abbiamo parlato con la Dott.ssa Paola Queirolo nel nuovo appuntamento con il network editoriale PreSa.