Napoleone: “Vito Manzo la mia ispirazione, lo porterò a teatro”

Napoleone ci ha raccontato di sé e della sua idea musica, parlando di Vito Manzo, a cui si ispira tutta la sua musica.
In occasione del Kiss Kiss Play Summer Live di Palinuro, abbiamo intervistato Napoleone, concentrandoci sul personaggio di Vito Manzo, di cui spesso si parla nelle sue canzoni.

Ciao Napoleone, chi era Vito Manzo?

«Vito Manzo è il personaggio che ha ispirato le mie canzoni, un aspirante cantautore amalfitano morto prematuramente nel ’57 che non è mai riuscito a realizzare il suo sogno di diventare un musicista. Quindi ho deciso io di raccogliere il suo sogno e scrivere per lui le sue canzoni.»

Scriverai mai un libro su di lui?

«Un libro non lo so, perché non credo di esserne in grado al momento, ma ho in mente di portare uno spettacolo teatrale con le canzoni che sto scrivendo, magari in autunno.»

C’è un posto in particolare che ti evoca l’estate?

«Di certo la spiaggia a Paestum dove andavo da bambino con mia mamma e mio fratello. In generale, il mare.»

Una canzone non tua che metteresti in un tuo album.

«Credo una canzone qualsiasi degli Squallor

Cosa ti fa perdere la “pacienza”?

«Le persone che perdono tempo senza un apparente motivo, o che fanno tardi.»

Grazie Napoleone!

«Kiss Kiss a tutti, vi voglio bene, e mi raccomando: ascoltate la mia musica tante volte!»

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Il rapper Shiva nelle ultime ore sta raggiungendo risultati record: Milano Demons è l’album più ascoltato della settimana a livello globale.
Fuori ovunque il nuovo singolo di Irama dal titolo Ali, contenuto nel nuovo progetto discografico del cantante.