Le Vibrazioni: “Sanremo, un posto speciale. E quella volta che con Vessicchio…”

Le Vibrazioni sono passati a trovarci nei nostri studi sanremesi, e ci hanno raccontato un esilarante aneddoto sul Maestro Vessicchio.
Le Vibrazioni sono stati ospiti con Marco e Raf.

Le Vibrazioni tornano come ospiti a Sanremo, un posto speciale per loro. Il duetto coi Modà in Vieni da me arriva a vent’anni da quel grande successo che li lanciò. “Sì, 20 anni da Dedicato a te che per tutti è ancora Giulia, quale migliore occasione di questa?” risponde Francesco Sarcina.

Dopo tutto questo tempo è ancora importante Ridere ancora, come si intitola uno dei loro ultimi brani. “Sicuramente l’entusiasmo è fondamentale per fare questo lavoro che siamo molto fortunati a fare. Ti fanno credere che sia tutto basato sui numeri, ma è l’entusiasmo che conta.”

Le Vibrazioni hanno qualche aneddoto sanremese? “Ce ne sono parecchi ma la maggior parte sono vietati ai minori! Ce n’è uno sul maestro Vessicchio, di cui stasera faremo l’arrangiamento orchestrale di Vieni da me. Comunque, eravamo in giro da due anni e decidiamo di partecipare al Festival. Arriviamo a Sanremo con un furgone scassato e vediamo il maestro che ci aspettava impomatato, preciso, ottocentesco. Quando arriviamo lo vedo che strabuzza gli occhi, si chiedeva se fossimo noi in questo furgone bianco. Appena accostiamo, apriamo il portellone ed esce una nube di fumo dal furgone. Vessicchio ha avuto una paralisi. Ci ha riconosciuto e si è buttato dentro il furgone; da lì siamo diventati grandi amici, dev’essere stato il fumo passivo. Nelle canzoni rap si dicono cose rap, noi invece abbiamo aneddoti rap.”

Lo scorso anno, proprio in occasione di Sanremo, Le Vibrazioni sono stati social media manager della pagina di Radio Kiss Kiss per un giorno: “ma quest’anno non ce l’avete proposto!” – hanno ribattuto loro col sorriso.

Dopo Sanremo 2023, partirà un mini tour: “Facciamo solo tre club. Suoniamo tantissimo in giro, ma il club è un momento speciale per avere un contatto diretto coi fan. Faremo anche dei meet & greet, che è una novità. Il club è un momento speciale per noi.”

Che canzoni di quest’edizione del Festival sono state le più apprezzate dalla band? “Ci è piaciuta molto Elodie, anche Tananai e Coma_Cose. ovviamente i Modà per contratto!” – scherzano.

Infine, che canzone viene in mente a Le Vibrazioni se diciamo Sanremo? Le risposte sono state varie:La terra dei cachi, Almeno tu nell’universo, i brani di Vasco Rossi”.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

L’energia eolica ha acquisito un’importanza sempre maggiore tra le nuove fonti rinnovabili