I Cugini di Campagna: “Non abbiamo incontrato i Måneskin. Con Lettera 22 vogliamo dire…”

I Cugini di Campagna sono passati a trovarci nei nostri studi sanremesi, parlandoci del Festival e della loro splendida carriera.
I Cugini di Campagna sono stati ospiti con Marco e Raf

Con Lettera 22, I Cugini di Campagna si stanno affacciando nuovamente a Sanremo dimostrando di essere ancora i grandissima forma. Nei nostri studi c’erano quasi tutti: “Ivano si sta riposando in vista di stasera, è da stamattina che facciamo interviste. Però non potevamo non venire a Radio Kiss Kiss, con questo nome che ispira baci e amore.”

Baci e amore nel loro brano per Sanremo 2023, che sta andando forte. Lettera 22 è la macchina da scrivere? “Perché no, la macchina da scrivere è molto vintage. Il riferimento è quello ma è anche una metafora, è la lettera assente dall’alfabeto, quella assente; è la ricerca di qualcosa che non c’è, che può essere il modo di dire ti amo o trovare le parole giuste in generale.”

È una canzone adatta per San Valentino? “Il consiglio è di ascoltare il brano per trovare proprio le parole giuste. Però occhio che se non sono quelle giuste si può finire in un cul de sac!” – hanno scherzato.

Anche in questa edizione del Festival i Cugini di Campagna hanno sfoggiato dei look iconici, con stoffe prese in giro per il mondo. Chi sceglie gli outfit? “Ivano, infatti sta scegliendo in questo momento.”

Questa sera la canzone con Paolo Vallesi, con la sua La forza della vita. “Per questa sera è stato fatto un bel connubio, facciamo una sua canzone storica e facciamo un bel mix. Finalmente ci sarà il falsetto che tutti stanno aspettando, cioè un’altra parte di me. – ha risposto Nick Luciani – Bravo il maestro Fabio Gargiulo e tutta l’orchestra, perché ci permetteranno di far incontrare le nostre voci al meglio.” Inoltre, siamo al cinquantesimo anno di Anima Mia e all’esordio a Sanremo, nell’edizione 73, dei numeri che I Cugini di Campagna hanno ritenuto non banali o casuali.

Non solo Nella vecchia fattoria, che hanno confessato di cantare di tanto in tanto, I Cugini di Camagna hanno intonato uno dei loro primi brani in diretta su Radio Kiss Kiss!

All’orizzonte c’è un tour mondiale per queste leggende della musica italiana. “Andremo addirittura in Australia. Andare là e cantare Anima Mia vale triplo, pensate a una persona che vive da anni e anni lì e sente proprio una canzone con quel testo, vale molto di più.”

Infine, I cugini di Campagna sono riusciti a incontrare i Måneskin nel dietro le quinte dell’Ariston? “No, abbiamo scongiurato l’incidente diplomatico, – scherzano – però abbiamo incontrato Fedez e ci ha fatto i complimenti. Su questa storia abbiamo scherzato tanto, ma la verità è solo che Silvano è geloso che la somma delle loro età non supera la sua.”

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare