Emily Ratajkowski: “Nel mondo mancano uomini di qualità”

Emily Ratajkowski è senza dubbio una delle super modelle più conosciute al mondo e in un recente video condiviso su TikTok la donna ha raccontato delle sue relazioni ed ha parlato anche dei cosiddetti “rodent men”, espressione che letteralmente può essere tradotta con “uomini roditori” ed è riferita ad un canone di bellezza estetica molto amato dalle nuove generazioni.

Lo stesso New York Times ha approfondito il tema, spiegando che si tratterebbe di uomini dalle sembianze di topo e non convenzionali, non dotati di sorrisi smaglianti o facce cesellate come Brad Pitt, ma dal volto più appuntito. Insomma, i rodent man avrebbero orecchie grandi e visi spigolosi, nonché sfuggenti e taglienti.

Nel video la modella americana rivela la sua ipotesi sulla ragione per cui tante donne sono affascinate da uomini che ricordano ratti o topi: “Comprendo perché tutte le belle ragazze sono attratte da uomini che assomigliano a topi e ratti. Perché come faccio a trovare qualcuno che sia più alto di un metro e ottanta?”

“Un tipo divertente, gentile e intelligente? La gentilezza dovrebbe essere al primo posto. È una cosa importante, ma è davvero difficile. Volevo soltanto parlare un po’ della mancanza di uomini di qualità nel mondo.

Emily Ratajkowski non nasconde la sua frustrazione e continua dicendo: “Sono single e mi dico…ci sta, uscirò con qualcuno, andrò a quell’appuntamento’. Però poi penso che mi stia unendo a coloro che rinunciano. Perché dovrei?”. Quindi chiarisce che attualmente ha altre priorità, rispetto all’avere una relazione sentimentale e che si trova in una “opting out era”, che si può tradurre come “età della rinuncia”.

Conclude raccontando che sta provando a scrivere un altro libro e a crescere il figlio Sly, cercando anche di divertirsi con gli amici e godersi una vita selvaggia e preziosa.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare