Francesco Gabbani e il nuovo singolo “Spazio tempo”

Il nuovo singolo di Francesco Gabbani "Spazio tempo" sarà in radio dal 17 dicembre. Il brano è la sigla della fiction di Rai1 "Il Professore"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
francesco gabbani

Francesco Gabbani tornerà di nuovo in radio con il suo singolo “Spazio tempo“, la canzone è già nota al pubblico perché scelta come sigla della fiction di successo, targata Rai, “Il Professore” con protagonisti Alessandro Gassman e Claudia Pandolfi.

L’inaspettato successo di “Spazio tempo“, uscito inizialmente soltanto in digitale, ha reso il brano virale portandolo alla vetta delle classifiche iTunes, risultando anche tra i 10 brani più cercati sull’applicazione Shazam. La canzone parla di quanto sia bello prendere la vita con filosofia, dell’imparare a godere delle piccole cose. Il Natale, la magia, una canzone, un incontro tra due persone. Non manca in questo testo la capacità di essere visivo dell’artista, di farci immagine delle chiare scene attraverso le parole. Menziona canzoni come “Albachiara” e “My Way“, e artisti come “John Lennon“, accentuando l’importanza delle canzoni nella vita di un uomo. Non mancano, inoltre, riferimenti all’arte con “Botticelli” e alla magia con “Houdini“. La vita è un insieme di tutte queste cose, una somma di piccole cose. La vita, per citare Gabbani:

“In fondo un inganno non è

è solo una follia,

un salto nel vento

un’ora nello spazio,

un punto nel tempo”

La canzone, accompagnata da un videoclip che racconta i momenti salienti della fiction è diventata la colonna sonora non solo della serie ma anche delle nostre vite. Una canzone in cui riconoscersi.

La musica di Gabbani continuerà a farci compagnia: Il suo nuovo disco, attualmente in fase di scrittura, uscirà nel 2022. Francesco Gabbani tornerà anche dal vivo con due grandi eventi prodotti da Vivo Concerti:venerdì 6 maggio 2022 al Mediolanum Forum di Assago (MI) e domenica 8 maggio 2022 al Palazzo dello Sport di Roma. 

Ecco il testo completo:

Nella confusione
Miliardi di persone
Solo un’occasione quaggiù
Tra l’azzurro e il buco nell’ozono
Tra John Lennon, Paul e Yoko Ono
Il passato non dimentica
Il futuro fa ginnastica
Si prepara tutti i giorni per te
Canta un po’ Albachiara e un po’ My Way
Schiaccio il tasto rec e il tasto playE poi così, tu sei qui
Natale in un qualsiasi lunedì
Houdini, che toglie le catene al mondo
E in fondo un inganno non èÈ solo una follia
Un salto nel vento
Un’ora nello spazio
Un punto nel tempoÈ un giorno che va via
Un appuntamento
Un battito perpetuo
Che dura un momentoNei millenni tutti gli anni
Aspettando primavera
Un Platone, un Botticelli d’emblée
La maieutica del fai da te
Vuoi morire, vivere con meE poi così, il tuo ritorno
Eclissi in un qualsiasi mezzogiorno
Mi trasformo
Cercando luce in fondo al mondo
E insieme un inganno non c’èÈ solo una follia
Un salto nel vento
Un’ora nello spazio
Un punto nel tempo
È un giorno che va via
Un appuntamento
Un battito perpetuo
Che dura un momentoMa il momento per fermare il tempo non è mai
E capirò se capirai
Che è per sempre
Uoh, uoh, uoh
Uoh, uoh, uoh
Uoh, uoh, uoh, uoh, uoh, uoh, uoh, uoh, uoh

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Amici 21: la registrazione della nuova puntata di domenica 30 gennaio 2022 rimandata per la positività al Covid-19 di alcuni professionisti
Ghiaccio è il primo esordio registico del cantautore romano Fabrizio Moro. Il film sarà al cinema dal 7 al 9 febbraio.