Dieta, quale scegliere per perdere peso

Dopo le mangiate fatte durante le festività natalizie, è opportuno mettersi a dieta. I consigli della nutrizionista Adriana Carotenuto.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Questa mattina in Good Morning Kiss Kiss abbiamo parlato di dieta e di come scegliere quella più adatta a noi.

Per approfondire l’argomento è intervenuta la Dott.ssa Adriana Carotenuto, nutrizionista:

«Iniziamo dicendo che la correlazione tra la dieta mediterranea e la prevenzione, se non addirittura la cura, di alcune patologie è ampiamente dimostrata, e io sono d’accordo che la dieta mediterranea sia Patrimonio immateriale dell’Umanità. Purtroppo nel 2018, nell’ultimo Congresso europeo sull’obesità, si è visto che c’è un progressivo abbandono della vera dieta mediterranea. Ci si domanda perché è stata un po’ abbandonata. La risposta è che la dieta mediterranea parte da un ampio consumo elevato di frutta, ortaggi, legumi, pesce fresco di mare, un regime alimentare che sembra difficile da seguire con lo stile di vita che facciamo. Noi nutrizionisti, invece, dobbiamo spronare l’utilizzo di questa dieta, soprattutto per i più piccoli. Noi mamme, ad esempio, dobbiamo proporre ai bambini non spinaci bolliti ma una frittata di spinaci, o il pesce fresco, ma impanato, perché può avvicinarsi di più ai gusti dei più piccoli. Bisogna ricordare anche di restare a tavola almeno venti minuti, il tempo che il nostro organismo realizzi di essere sazio.»

«Per cominciare bene questo 2022 suggerisco di iniziare subito la dieta e di non rimandare a domani. Inoltre, fare una lista è alla base di una buona organizzazione e della riuscita del nostro progetto. Insieme al nutrizionista bisogna dividere il percorso in step da raggiungere e, passo dopo passo, si arriverà al traguardo. Gli obiettivi, però, devono essere realistici. Non dimentichiamoci, però, di divertirci; il cambiamento sembra difficile da attuare perché amiamo le nostre abitudini, ma non bisogna scoraggiarsi: iniziamo la dieta dai nostri piatti preferiti, ma in versione light.»

«Per quanto riguarda il metabolismo, quello “bloccato” non esiste. Le cellule di grasso, che possiamo immaginare come palloncini, si svuotano quando si segue una dieta e si riempiono temporaneamente di acqua, mantenendo o addirittura, in certi casi, aumentando il volume. Quindi può sembrare che il peso non cala e la taglia non cambia. Il fatto sorprendente è che, dopo un po’, queste cellule si svuotano dell’acqua e i risultati diventano evidenti nel giro di anche un solo giorno. Quindi, mai scoraggiarsi.»

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Amici 21: la registrazione della nuova puntata di domenica 30 gennaio 2022 rimandata per la positività al Covid-19 di alcuni professionisti
Ghiaccio è il primo esordio registico del cantautore romano Fabrizio Moro. Il film sarà al cinema dal 7 al 9 febbraio.