Cosenza, tragico incidente ferroviario a Corigliano-Rossano

La Procura di Castrovillari ha avviato una inchiesta per ricostruire la dinamica ed accertare eventuali responsabilità del grave incidente ferroviario avvenuto a Corigliano-Rossano (CS). Un treno regionale che collega la frazione Sibari di Cassano allo Ionio a Catanzaro Lido ha travolto un camion sui binari all’altezza di un passaggio a livello. Due le vittime: la capotreno Maria Pansini, 61 anni di Catanzaro, e il conducente del mezzo su gomma Said Hannanaoi un 24enne di origine marocchina. Solo leggermente feriti una decina di passeggeri che hanno fatto in tempo a scendere dal treno prima che camion e locomotore prendessero fuoco.  

Rete ferroviaria ha diffuso una nota in cui precisa che, dai primi riscontri, il passaggio a livello risultava regolarmente funzionante e chiuso. Da verificare l’ipotesi che il giovane alla guida del camion abbia attraversato poco prima che le sbarre si abbassassero e si sia ritrovato intrappolato sui binari.

Il sindaco di Catanzaro, Nicola Fiorita ha subito postato sui social un messaggio di cordoglio a nome della comunità per la morte di Maria, da tanti anni in Trenitalia. Lo stesso ha fatto l’associazione ferrovie Calabria: “In questo momento di grande dolore, il nostro pensiero va ai familiari delle vittime ed alla grande famiglia dei ferrovieri”.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Sono stati approvati una serie di regolamenti sul Codice della strada non esattamente in linea con la stretta sulla sicurezza. Vediamoli.