Quentin Tarantino ha scelto il titolo per l’ultimo film della sua carriera

Ci siamo: sembra che la sceneggiatura dell'ultimo film scritto e diretto da Quentin Tarantino sia completa.

Il progetto è agli inizi, ma ci sono le prime indiscrezioni.

Come sappiamo, Quentin Tarantino ha spesso dichiarato che la sua carriera cinematografica non sarebbe andata avanti per sempre. Infatti, già dai tempi della sua ottava pellicola The Hateful Eight, il regista statunitense aveva chiarito che avrebbe girato altri due film e che poi, all'età di 60 anni, si sarebbe dedicato ad altro. Nel mentre, quattro anni fa è uscito il meraviglioso C'era una volta a... Hollywood, in occasione del quale Tarantino ha ribadito la volontà di fermarsi dopo la prossima regia.

Ed eccoci qui, agli albori del tanto agognato decimo film del re del pulp, che a marzo spegnerà sessanta candeline. L'Hollywood Reporter ha reso noti i primi dettagli non confermati da fonti ufficiali sull'opera.

Il film ha un titolo provvisorio, The Movie Critic, e sembra che seguirà le vicende di una protagonista femminile negli anni Settanta. Le prime indiscrezioni dicono che parlerà della storia della famosa critica cinematografica Pauline Kael. La celebre critica si distinse per la sua personalità rispetto agli editori e ai registi dell'epoca.

Sarà quindi l'ultima prova registica della leggenda del cinema mondiale. Ma ciò non significa che Quentin Tarantino si ritirerà completamente dalle scene. Come è noto, l'artista ha scritto dei libri e ha di recente affermato di voler dirigere una serie tv. L'addio sarà dato, dunque, strettamente al mondo del cinema.

Intanto, la sceneggiatura di The Movie Critic sarà letta da vari produttori. Come per C'era una volta a... Hollywood, sarà seguita una procedura per cui saranno gli imprenditori a recarsi a casa Tarantino per leggere il copione in una sala, in modo da evitare la fuga di notizie che ci fu in occasione di The Hateful Eight. Ci vorrà ancora tempo, ma la lavorazione è iniziata.

Nel mentre, si può sempre fare un rewatch di uno degli altri capolavori della filmografia del regista.

  • Le Iene (Reservoir Dogs), 1992
  • Pulp Fiction, 1994
  • Jackie Brown, 1997
  • Kill Bill (vol.1 e vol. 2), 2003 e 2004
  • Grindhouse - A Prova di Morte (Death Proof), 2007
  • Bastardi Senza Gloria (Inglourious Basterds), 2009
  • Django (Django Unchained), 2012
  • The Hateful Eight, 2015
  • C'era una volta a... Hollywood (Once Upon a Time in Hollywood), 2019

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Il fenomeno della desertificazione bancaria continua ad affliggere l’Italia. Esistono soluzioni per aiutare i piccoli comuni?
Maria Esposito, la Rosa Ricci di “Mare Fuori”, ha voluto lanciare un messaggio molto chiaro a chi proviene dai Quartieri Spagnoli come lei.