Paolo Sorrentino: tra i riconoscimenti al film anche i Golden Globe

"E' stata la mano di Dio" di Paolo Sorrentino: tra i riconoscimenti anche la candidatura ai "Golden Globe" come miglior film straniero.
È stata la mano di Dio, ph Getty Images

E’ stata la mano di Dio” di Paolo Sorrentino: tra i riconoscimenti anche la candidatura ai “Golden Globe” come miglior film straniero. L’annuncio viene da Los Angeles da Helen Hoehne, presidente della Hollywood Foreign Press Association. La 79esima edizione dei premi assegnati dall’Associazione della stampa straniera si svolgerà il 9 gennaio.

Un film che lascia senza parole quello del pluripremiato regista de “La grande bellezza”. Una pellicola che descrive con sguardo realista le tumultuose vicende di Fabietto Schisa, interpretato da Filippo Scotti, un ragazzo che assomiglia molto al giovane Sorrentino. Le sue vicende sono caratterizzate da momenti di gioia inattesa, come l’arrivo della leggenda del calcio Maradona e la scoperta della passione per il cinema, ma anche da una tragedia altrettanto inaspettata. A soli 16 anni il regista, infatti, rimase orfano di entrambi i genitori, interpretati nel film da Toni Servillo e Teresa Saponangelo.

È questa la storia che Sorrentino ha voluto scrivere e raccontare. È questo il racconto della sua gioventù, vissuta nella Napoli degli anni ’80,l’era di Maradona, di Massimo Troisi e di Pino Daniele, la cui Napul è accompagna il protagonista in viaggio verso il suo sogno: andare a Roma per studiare cinema. E ancora la Napoli delle luci e delle ombre, dove “è molto utile vivere, se si vogliono raccontare delle storie”.

Un film da poco uscito al cinema, ma già raggiunto da un successo straordinario. È stato presentato in concorso alla 78ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia , dove ha vinto Leone d’argento – Gran premio della giuria, per meritarsi poi anche la candidatura ai Golden Globe come miglior film straniero.

Le altre candidature:

MIGLIOR FILM STRANIERO, Scompartimento n. 6, Drive My Car, Un eroe, Madres Paralelas.

MIGLIOR FILM DRAMA, Belfast, Coda – I segni sul cuore, Dune, Una famiglia vincente – King Richard, Il potere del cane.

MIGLIORE ATTRICE – FILM DRAMA, Jessica Chastain (Gli occhi di Tammy Faye), Olivia Colman (The Lost Daughter), Nicole Kidman (Being The Ricardos), Lady Gaga (House of Gucci), Kristen Stewart (Spencer).

MIGLIORE ATTORE – FILM DRAMA, Mahershala Ali (Swan Song), Javier Bardem (Being The Ricardos), Benedict Cumberbatch (Il potere del cane), Will Smith (Una famiglia vincente – King Richard), Denzel Washington (The Tragedy Of Macbeth).

MIGLIOR FILM MUSICAL/COMEDY, Cyrano, Don’t Look Up, Licorice Pizza, Tick, Tick… Boom!, West Side Story.

MIGLIOR FILM – ANIMAZIONE, Encanto, Flee, Luca, My Sunny Maad, Raya e l’ultimo dragone.

MIGLIOR REGISTA, Kenneth Branagh (Belfast), Jane Campion (Il potere del cane), Maggie Gyllenhaal (The Lost Daughter), Steven Spielberg (West Side Story), Denis Villeneuve (Dune).

MIGLIOR COLONNA SONORA, Alexandre Desplat (The French Dispatch), Germaine Franco (Encanto), Jonny Greenwood (Il potere del cane), Alberto Iglesias (Madres Paralelas), Hans Zimmer (Dune).

MIGLIORE SCENEGGIATURA, Paul Thomas Anderson (Licorice Pizza), Kenneth Branagh (Belfast), Jane Campion (Il potere del cane), Adam Mckay (Don’t Look Up), Aaron Sorkin (Being The Ricardos).

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Un autografo dell’ex Beatles Paul McCartney sarà messo all’asta a Città del Messico. Il prezzo stimato è tra i 2.900 e i 2.400 dollari.
Ernia, rapper milanese, classe 1993, è stato ospite a Radio Kiss Kiss nel programma “Stasera…Che serie!” con Lucilla.