Paolo Sorrentino: “La festa scudetto del Napoli sarà in un mio film”

Anche Paolo Sorrentino era allo stadio per partecipare alla probabile festa scudetto del Napoli. Un evento che racconterà su pellicola.

La rivelazione del regista premio Oscar.

paolo sorrentino a napoli

Napoletano e tifoso del Napoli, la passione di Paolo Sorrentino per la sua città non è mai stata in dubbio. È innanzitutto testimoniata dal suo ultimo film, È stata la mano di Dio, un affresco della Napoli in cui è cresciuto e dalla quale è andato via per studiare cinema. Ma anche nei suoi film e serie precedenti i riferimenti alla realtà partenopea erano parecchi, basti pensare alla provenienza del suo attore feticcio Toni Servillo e al personaggio di Jep Gambardella nel suo capolavoro La Grande Bellezza: un napoletano a Roma, proprio come Sorrentino.

L'autore si è presentato allo stadio Diego Armando Maradona domenica, in occasione della partita di campionato tra Napoli e Salernitana. Come sappiamo, la capolista non è riuscita a cogliere il primo match point scudetto, dal momento che è stata inchiodata sull'1-1 da un gol di Dia a pochi minuti dal fischio finale. Ma il terzo scudetto del Napoli non è in discussione (basta un punticino nelle prossime partite), ragion per cui la festa in città è già iniziata.

Paolo Sorrentino ha parlato ai microfoni di DAZN proprio dell'atmosfera che si respirava al Maradona e in generale a Napoli domenica. "Questa giornata è una delle cose più emozionanti della mia vita. Ho pensato seriamente che potesse essere l’anno giusto in Milan-Napoli, al gol di Simeone ed ho capito che la squadra sapeva vincere anche come ha fatto la Juventus in passato."

Proprio in riferimento all'epoca da lui raccontata in È stata la mano di Dio, cioè quella del doppio scudetto del Napoli di Maradona, il regista si è espresso così: "Questo Napoli è diverso da quello di Maradona. Però è un Napoli che sembra fatto da napoletani. Kvaratskhelia sembra uno studente di ingegneria napoletano, così come Osimhen e Lozano."

Ci sarà, allora, spazio per questa squadra nel suo cinema? "Penso proprio di si, ci saranno sicuramente lavori su questo scudetto. In questo caso c’è la mano di tutti, da De Laurentiis a Giuntoli fino a Spalletti, la squadra ed i tifosi." - ha risposto Sorrentino.

Alcune indiscrezioni, peraltro, parlano proprio di un suo film già in produzione a Napoli. Tra gli attori dovrebbero figurare Stefania Sandrelli e Silvio Orlando. Proprio il personaggio di Orlando in The Young Pope di Sorrentino (il cardinal Voiello) è spesso ricordato per la sua enorme passione per il Napoli. D'altronde, come dimenticare la sua cover del telefono personalizzata e le passeggiate per gli edifici episcopali con addosso la maglietta azzurra.


Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Sono stati approvati una serie di regolamenti sul Codice della strada non esattamente in linea con la stretta sulla sicurezza. Vediamoli.