Bradley Cooper e Lady Gaga: era amore o un calesse?

Le ultime dichiarazioni di Bradley Cooper su Lady Gaga hanno finalmente svelato i retroscena di una storia che va avanti dal 2018.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Tell me something, boy…era il lontano 2018 quando il famoso film, A Star is Born che ha vinto un premio Oscar per la migliore canzone: Shallow, arriva al cinema e subito conquista i cuori di molti, soprattutto per la grande chimica artistica che i protagonisti, interpretati rispettivamente da Lady Gaga e Bradley Cooper che tra l’altro fu anche regista del film, hanno dimostrato.

Hanno da sempre appassionato i fan, tramite sguardi languidi, abbracci stretti e mani intrecciate un pò più del dovuto, hanno spinto a credere e a sperare almeno fino ad oggi che potesse esserci qualcosa tra i due; quei pettegolezzi del 2019 non hanno mai del tutto abbandonato la mente e il cuore dei fan: lei ha cambiato vari partner e nel frattempo lui ha chiuso la relazione con la madre di sua figlia, Irina Shaykma; anche se ci potrebbe essere un ritorno di fiamma tra i due visto che sono stati avvistati mano nella mano insieme per le strade di New York.

Ma le ultime dichiarazioni di Bradley Cooper su Lady Gaga, se da un lato parla di lei come davvero carismatica e bellissima dall’altro hanno dato ormai chiarezza a quello che fino ad oggi era proprio solo un film.

Bradley Cooper ha dichiarato: «Abbiamo concepito quell’esibizione come se fosse una scena del film, in parte anche per farmi superare la paura di cantare dal vivo» e ancora «In quel momento è come se ci innamorassimo: sarebbe stato strano farlo cantando rivolti a un pubblico di milioni di persone» ed infine «ha ridotto il livello d’ansia, altrimenti sarebbe stato strano esibirsi guardando le migliaia di persone nel pubblico anziché l’un l’altra».

L’occasione che ha dato modo a Bradley Cooper di parlare del rapporto con Lady Gaga e di tornare con la memoria a quella celebre performance, è stata l’uscita del film: House of Gucci di Ridley Scott che vede l’artista nel ruolo di Patrizia Reggiani che uscirà in tutte le sale italiane il 16 dicembre.

Bradley Cooper quindi assicura che il tutto è stato immaginato al fine della performance ma che ad innamorarsi sono stati solo Jackson e Ally, i personaggi che hanno interpretato.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

I Maneskin, hanno annunciato – dispiaciuti – attraverso un video su Instagram, che hanno dovuto rinviare le tappe del proprio tour “Loud Kids on Tour ’22” a causa del covid.
L’aumento delle bollette di energia e gas sta mettendo le famiglie a dura prova. I consigli del Presidente Codacons, Gianluca Di Ascenzo.