Venosa, borgo lucano in provincia di Potenza

Venosa, in provincia di Potenza, è uno splendido borgo della Basilicata. Lo scopriamo insieme al sindaco Marianna Iovanni che racconta cosa vedere.

Questa mattina in Good Morning Kiss Kiss abbiamo fatto tappa a Venosa, meraviglioso borgo della Basilicata in provincia di Potenza.

Lo scopriamo insieme al sindaco Marianna Iovanni:

«Iniziamo la visita dal parco archeologico per vedere la Venusia romana di Quinto Orazio Flacco. Si possono vedere i resti di domus, terme e di un battistero paleocristiano del V secolo. Possiamo vedere anche una chiesa medievale mai portata a termine e passata alla storia con il termine di “incompiuta”. A Venosa è presente anche il Castello Aragonese, costruito nel 1470 come fortezza militare. L’allora Duca, Pietro del Balzo, ebbe Venosa in eredità dalla famiglia di sua moglie. Decise di costruire una fortezza dove si trovava l’antica cattedrale. Quest’ultima, infatti, venne abbattuta e ne fu costruita una nuova al centro della città. A Venosa sono presenti anche tantissime fontane, molte delle quali alimentate dall’antico acquedotto romano che prendeva l’acqua a due chilometri di distanza, precisamente a Montalbo, il punto più alto del territorio. Tra i piatti tipici del territorio ci sono le Lagane e ceci, pasta fresca da impreziosire con un po’ di peperone crusco sopra, e i calzoncelli con la ricotta dolce e cannella.»

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Il producer multiplatino AVA torna, in radio ed in digitale dal 1 luglio, con il singolo “Tête”. Ad accompagnarlo ci saranno i rapper Medy e VillaBanks.
Siccità ed emergenza idrica stanno mettendo a dura prova l’Italia. Ne parliamo con Stefania Di Vito di Legambiente.