Trasporti, estranei in galleria, la circolazione dei treni torna regolare dopo otto ore

È tornata regolare intorno alle 3 di stanotte la circolazione ferroviaria della Linea Alta Velocità su tutta la rete nazionale, dopo essere rimasta interrotta tra Bologna e Firenze dalle 19 di ieri sera in seguito alla segnalazione della presenza di “estranei” nella galleria di “Firenzuola”, il secondo tunnel più lungo della tratta appenninica della Tav con i suoi 15,2 km. Il macchinista di un convoglio AV in transito aveva notato persone nei pressi dei binari nel tratto fra Idice e San Pellegrino, al confine tra Toscana ed Emilia-Romagna. Subito dopo una telefonata anonima ha lanciato un allarme bomba, notizia che non ha però avuto riscontri. La circolazione è stata segnalata in graduale ripresa dalle 23.30 ed è poi tornata regolare, dopo l’intervento delle forze dell’ordine. I treni Alta Velocità hanno subìto limitazioni di percorso o sono stati instradati sulla linea ordinaria e, insieme agli Intercity, hanno registrato ritardi fino a 400 minuti.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare