Storia e Storie in spiaggia: a Riccione la cultura non va in vacanza

Anche quest’anno a Riccione andrà in scena la rassegna Storia e Storie in spiaggia dal 2 luglio al 29 agosto con iniziative che includono attività didattiche, concerti e letture animate per bambini.

Oggi in  Good Morning Kiss Kiss abbiamo parlato con Daniela Angelini, sindaco di Riccione, dell’iniziativa Storia e Storie in spiaggia che offre diverse attività culturali per i più piccoli.

Questa mattina a Radio Kiss Kiss abbiamo iniziato a parlare di cultura e vogliamo segnalare la partenza della decima edizione dell’iniziativa Storia e Storie in spiaggia che si terrà a Riccione. A parlarcene abbiamo in diretta Daniela Angelini, sindaco di Riccione. Buongiorno sindaco, benvenuta.

Buongiorno a voi.

Allora, Storia e Storie in spiaggia di cosa si tratta?

Si tratta di una bellissima iniziativa che consiste nel portare sotto l’ombrellone la promozione per l’amore per la lettura e la curiosità per la storia. Dal 2 luglio fino al 29 agosto la Biblioteca Comunale e il Museo del Territorio Cittadino scendono al mare con le più belle letture animate e laboratori didattici rivolti ad un pubblico infantile di età compresa tra i tre e i nove anni.

Attenzione, queste sono storie che appassionano perché chi scrive per i bambini scrive anche per gli adulti. Non sono più le storie di una volta, come Pinocchio e tante altre. Adesso sono ben articolate. Ci conferma questo sindaco?

Si, sono d’accordo. È stata questa l’evoluzione della scrittura e si va al di là delle fiabe classiche.

Com’è stata la risposta negli anni scorsi dei bambini e dei grandi?

C’è molta partecipazione. I bimbi sanno che il martedì pomeriggio c’è questo appuntamento con le letture alle 17:30 sotto all’ombrellone accompagnati dai genitori, molto attenti e curiosi, nonché molto partecipi. Invece il giovedì pomeriggio dalle 17:30 alle 19:00 il Museo del Territorio Cittadino propone attività didattiche rivolte sempre ai bambini.

Qualche detrattore c’è stato?

No, per fortuna no. È un’iniziativa apprezzata da tutti.

È stata fortunata sindaco. Non sempre sono tutti predisposti.

Questa iniziativa la difenderò sempre a spada tratta!

Speriamo che tale iniziativa abbia ispirato qualche altro amministratore in Italia a fare qualcosa di analogo perché la cultura è l’unica risposta ad ogni tipo di degrado. La ringraziamo sindaco!

Grazie a voi e buona giornata.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Quando si progettano le vacanze è importante selezionare con attenzione il tipo di viaggio per evitare di portare lo stress in valigia con noi