Sorprendo, l’algoritmo che consiglia agli studenti il loro futuro professionale

Sorprendo, il software in grado di indirizzare i giovani studenti a prendere, in modo responsabile, le decisioni sul proprio futuro.

È accaduto in Liguria, all’interno di un programma di orientamento al lavoro che si appresta ad aiutare ed indirizzare giovani studenti e studentesse a percorrere la strada più idonea per loro. Si tratta, infatti, del software Sorprendo, “l’innovativa piattaforma tecnologica per l’orientamento, progettata per aiutare le persone a prendere, in modo responsabile, decisioni per il loro futuro” – si legge sul sito ufficiale, che – “grazie a strumenti di auto-valutazione dei propri interessi, preferenze, abilità e un database con schede dettagliate su oltre 450 percorsi di carriera, permette di individuare obiettivi di studio e lavoro e costruire dei piani di azione per raggiungerli”.

E tale software si rivolge nello specifico alle scuole per gestire le attività di orientamento in entrata, in uscita e i percorsi PCTO e offrire ad ogni studente un percorso personalizzato; alle università per qualificare le azioni di orientamento in entrata e per articolare le attività di placement ed ancora ai servizi per il lavoro per garantire ai propri utenti qualificati strumenti per la definizione del personale obiettivo professionale e relativo piano di azione ed i centri di formazione e orientamento per supportare l’orientamento in ingresso e supportare gli studenti nelle esperienze in azienda.

L’utilizzo di intelligenze artificiali predittive però – soprattutto fra i genitori – ha sollevato ancora dubbi, in particolare da coloro i cui figli hanno partecipato al programma di orientamento “Progettiamoci il Futuro” svolto in alcune scuole della Liguria. Questo programma è stato seguito anche da una classe di 12enni la cui esperienza è stata raccontata dalla madre di uno di loro sul sito Comune. La donna si è concentrata particolarmente su alcune problematiche legate alla privacy e al trattamento dei dati personali immessi all’interno di questa piattaforma, valutandone i rischi.

Inoltre Sorprendo è disponibile in diverse soluzioni per rispondere alle specifiche esigenze dei contesti in cui il software viene utilizzato. Le licenze permettono di accedere alla piattaforma attraverso l’utilizzo di account individuali, partendo da quello Basic al costo di 285 euro fino a quello All in one al costo invece di 659 euro.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Dopo sei anni Beyoncé torna con un nuovo album dal titolo “Renaissance”. L’uscita è prevista per il 29 luglio.
Prenotare le vacanze online comporta sempre un rischio truffe. Ne parliamo con Alessandro Petruzzi, vicepresidente Federconsumatori.