Sanificazione? Non è una spugnetta e uno spray! Il punto con il presidente ANIP

Sanificazioni a scuola

Questa mattina in Good Morning Kiss Kiss abbiamo parlato di ritorno a scuola e di sanificazione degli ambienti scolastici.

Per fare chiarezza sull’argomento abbiamo sentito al telefono Lorenzo Mattioli, presidente di ANIP:

“Il settore sanificazioni non ha subito crisi, non ci siamo mai fermati. Il nostro è un settore essenziale per la vita del paese, è come se si fossero fermati i treni, gli ospedali e gli uffici pubblici. Ci attende un futuro 50% smart e 50% in presenza, chi si occupa del privato avrà sicuramente un ridimensionamento. Nel pubblico è cresciuto il settore delle sanificazioni. Confidiamo che con il nuovo Governo si possa far si che tutti gli operatori del settore delle pulizie e delle sanificazioni vengano vaccinati prioritariamente. Il processo di disinfezione e sanificazione è molto articolato, non è una cosa che si può improvvisare: non è una spugnetta e uno spray ma un processo più profondo. Bisogna sanificare le scuole ed i luoghi del lavoro, bisogna mettere i ragazzi in condizione di tornare a scuola. Quanto dura la sanificazione? Un’attività quotidiana, anche 2 volte al giorno. Le scuole però vanno adeguate, vanno apportati miglioramenti e lavori strutturali. Questione mense? Ci sono più di 160mila bambini che non mangiano regolarmente perché non vanno più a scuola…”

Lorenzo Mattioli

Riascolta qui l’intervento completo:

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

“Tramontana” è il nuovo inedito del giovane Matteo Romano. Il brano, dedicato al vento del nord, sarà in radio dal 1 luglio.
Dal 1 luglio, in rotazione radiofonica, la nuova canzone del rapper Emis Killa intitolata “Lucifero”.