Regali di Natale, le norme su cambi e resi

Il regalo ricevuto a Natale non ti piace o è difettoso? Alessandro Petruzzi di Federconsumatori ci spiega le norme su cambi e resi.

Questa mattina in Good Morning Kiss Kiss abbiamo parlato di regali di Natale e di eventuali cambi o resi.

Per fare chiarezza è intervenuto Alessandro Petruzzi, vicepresidente Federconsumatori:

«Dobbiamo distinguere tra il diritto di recesso o di ripensamento e il cambio del regalo o il difetto. E anche tramite quale canale è stato acquistato il regalo. Se il regalo è stato comprato on line o in fiera, si ha diritto di ripensamento o di recesso e quindi anche alla restituzione; se il regalo è stato comprato in un negozio o in un grande centro di distribuzione, tenere sempre lo scontrino e chiedere quello di cortesia, così da poter chiedere la restituzione, anche se non è un obbligo per il commerciante/distributore. Si può quindi sostituire con un altro capo. Tengo a precisare che, se l’acquisto del regalo è stato fatto ad esempio per il black friday, il diritto di verifica del difetto scatta nel momento in cui si apre il regalo e quindi si può verificare, in questo caso a Natale. Per gli oggetti tecnologici difettosi i canali di acquisto fanno la differenza, ma in ogni caso se il prodotto è difettoso ho diritto alla riparazione ed eventualmente alla sostituzione. Nel caso in cui sia impossibile avere lo stesso prodotto riparato o sostituito in tempo congruo, si ha diritto al rimborso o a un buono da spendere di costo equivalente. L’acquisto on line prevede il diritto di recesso o di ripensamento perché non c’è stata la possibilità di verificare il prodotto prima dell’acquisto e i tempi sono di almeno quindici giorni. L’acquisto in negozio, invece, prevede il diritto di cambio o di sostituzione, come regalo, scatta in base agli accordi o alle offerte fatte dal commerciante. Gli acquisti o buoni spesa fatti nelle catene prevedono il cambio o la sostituzione in qualunque punto della rete di vendita dello stesso brand, anche in un’altra città.»

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Dopo sei anni Beyoncé torna con un nuovo album dal titolo “Renaissance”. L’uscita è prevista per il 29 luglio.
Prenotare le vacanze online comporta sempre un rischio truffe. Ne parliamo con Alessandro Petruzzi, vicepresidente Federconsumatori.