Pregi e limiti delle nuove forme di energia

Intervistato in diretta su Radio Kiss Kiss, il dott. Simone Angioni ha chiarito alcuni aspetti chiave relativi all'energia rinnovabile.

Questa mattina, in Good Morning Kiss Kiss, abbiamo parlato del caro bollette e di nuovi tipi di energia sostenibile. Con Max e Max, è intervenuto il chimico ed esperto Simone Angioni.

Buongiorno Simone!

«Buongiorno a voi!»

Quali sono i tipi di energia nel mondo?

«Dobbiamo distinguere tra i tipi di energia e le fonti energetiche. Ci sono tantissime fonti sulla Terra: tutti i combustibili fossili che si sono accumulati nel sottosuolo per milioni di anni; poi abbiamo una serie di fonti rinnovabili come il vento e la luce solare. Pensate che solo la luce del sole soddisfa il fabbisogno energetico del pianeta per diecimila volte. Queste fonti energetiche vanno necessariamente trasformate. Per esempio, avere vicino un giacimento di petrolio non permetterebbe il suo utilizzo immediato: il petrolio va raffinato per farne energia. Le fonti sono tantissime, il problema è trasformarle. Ciò porta a inquinare purtroppo, qualsiasi siano le fonti energetiche.»

La domanda da un milione di dollari: se coprissimo tutti i tetti delle case del nostro Paese con pannelli solari, soddisferemmo il nostro bisogno energetico?

«Il problema del solare, nel dettaglio del fotovoltaico, in cui trasformiamo l’energia solare in corrente elettrica, è che funziona solamente finché c’è il sole. Sappiamo che da noi il sole c’è per metà o anche meno della metà delle giornate. La domanda è quindi molto complessa: se può soddisfare il nostro fabbisogno di energia, sì.; se può farlo quando questa serve a noi, è diverso. Noi ne abbiamo bisogno tutta la giornata, anche di notte. Il picco di consumo è quando il sole non c’è. È utile sviluppare sistemi di conservazione dell’energia in eccesso prodotta durante la giornata. Questo dell’accumulo è un problema enorme che stiamo affrontando.»

Sei fiducioso su questa fonte di energia?

«Tutti i report internazionali indicano che la gran parte dell’energia futura sarà generata da fotovoltaico, eolico e idroelettrico, che sono le tre fonti rinnovabili principali che risponderanno a gran parte del fabbisogno. Il restante sarà coperto dall’energia delle biomasse, come legna e derivati, meno inquinanti, meno impattanti per l’ambiente e più efficienti, e dal nucleare.»

Simone, ci risentiremo prestissimo, grazie di essere stato con noi!

«Grazie a voi, una buona giornata!»

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Michele Bravi e Federica Abbate cantano “Antifragilli”, il brano tratto dal film di animazione Disney “Strange World- Un mondo misterioso”.
Su Radio Kiss Kiss, abbiamo scoperto le meraviglie di Alta Val Tidone, guidate dalle parole del Sindaco Franco Albertini.