Nuovi incentivi auto, quello che c’è da sapere

In arrivo nuovi incentivi auto. Claudio Cangialosi di sicurauto.it ci spiega come funzioneranno e quando arriveranno.

Questa mattina a Radio Kiss Kiss abbiamo parlato dei nuovi incentivi auto.

Per fare chiarezza è intervenuto Claudio Cangialosi, direttore sicurauto.it:

«Vi confermo che gli incentivi auto stanno arrivando. Si tratta di un pacchetto importante da circa 650 milioni di euro per i prossimi tre anni. Fanno parte di un fondo automotive da 8,7 miliardi che arriverà fino al 2030. Per la prima volta possiamo parlare di un piano strutturale che ci accompagnerà verso la transizione energetica. Gli incentivi sono stati approvati dal Governo Draghi. Per l’acquisto delle auto elettriche il contributo sarà di 5mila euro con rottamazione di veicoli fino ad euro 4; chi non rottama nulla, avrà un contributo di 3mila euro. Un contributo di 2mila euro si avrà per le auto termiche, però in questo caso c’è l’obbligo di rottamare un veicolo fino ad euro 4. Cosa interessante: il Governo questa volta ha messo un tetto massimo di spesa di 35mila euro più Iva (circa 42mila euro). Questo tetto vale sia per le auto elettriche che per quelle termiche. Per le auto elettriche plug-in il contributo è 4mila euro se si rottama, 2mila euro senza rottamazione, ma in questo caso il tetto massimo di spesa è di 45mila euro più Iva (circa 55mila euro). Questa volta il contributo andrà solo ai privati.»

Per i veicoli commerciali e le due ruote, invece?
«Allora, si avrà l’obbligo di acquistare solo veicoli commerciali elettrici, con contributo da 4mila a 14mila euro, a seconda delle tonnellate. In questo caso, c’è l’obbligo di rottamare un veicolo fino ad euro 3. Per le due ruote, elettriche o ibride, il contributo è fino a 3mila euro, mentre 4mila euro se si rottama una moto fino ad euro 3. C’è una percentuale di sconto tra il 30% e il 40% a seconda se si rottama una due ruote. Per le moto tradizionali lo sconto è fino a 2500 euro, sempre con rottamazione.»

Quando partiranno effettivamente gli incentivi?
«Al momento bisogna aspettare un passaggio alla Corte dei Conti, poi ci sarà la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale e la piattaforma informatica dove i concessionari dovranno inserire le richieste. Se tutto va bene, dovremmo farcela entro fine mese.»

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Dopo sei anni Beyoncé torna con un nuovo album dal titolo “Renaissance”. L’uscita è prevista per il 29 luglio.
Prenotare le vacanze online comporta sempre un rischio truffe. Ne parliamo con Alessandro Petruzzi, vicepresidente Federconsumatori.