Napoli, sciame sismico a Pozzuoli, cinque scosse nell’area flegrea

Riprende lo sciame sismico con epicentro i Campi Flegrei, nel napoletano. Cinque le scosse registrate nelle ultime ore dall’Ingv, la più forte alle 6.22 di magnitudo 2.8, distintamente avvertita anche a Napoli città. Paura tra la popolazione di Pozzuoli e degli altri comuni dell'area, in tanti sono stati svegliati nel cuore della notte e c'è anche chi è sceso in strada.

Il sindaco di Pozzuoli, Luigi Manzoni, fa sapere che l'amministrazione comunale, insieme alla Protezione civile, ha subito preso contatti con l'Osservatorio Vesuviano e segue da vicino l'evolversi della sequenza sismica in atto. Rivolgendosi poi direttamente ai cittadini: “Capisco che siete spaventati e preoccupati, ma stiamo monitorando la situazione. Vi chiedo di mantenere la calma e di fare riferimento solo ai canali ufficiali di comunicazione”.

Scosse di terremoto di magnitudo 2.4 e 2.6 erano state registrate anche nei giorni a cavallo di Ferragosto sempre con epicentro l’area flegrea, da tempo interessata da una ripetuta attività tellurica sulla scia del noto bradisismo.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Ospite sul Nove, Ghali ha parlato dei messaggi che ha voluto trasmettere sul palco di Sanremo 2024 e del ruolo dei trapper al giorno d’oggi.
Il bonus genitori separati è un aiuto per coloro che non sono riusciti a ricevere il mantenimento per via dell’emergenza Covid.