Luoghi del Cuore FAI: i posti da salvare scelti dagli italiani

Il 16 febbraio è stato pubblicato l'undicesimo censimento dei Luoghi del Cuore FAI: ne abbiamo parlato con Federica Armiraglio.
Questa mattina, in Good Morning Kiss Kiss, abbiamo parlato dell’ultimo censimento (l’undicesimo) della campagna I luoghi del cuore organizzata da FAI (Fondo per l’ Ambiente Italiano), in compagnia di Federica Armiraglio, la responsabile dell’iniziativa.

Bentornata Federica! Il 2023 si è aperto con questa splendida notizia: c’è stato il censimento dei luoghi del cuore e ci sono ulteriori tre gioielli: quali?

«Buongiorno a voi e Kiss Kiss a tutti! Sul podio ci sono tre luoghi molto particolari perché poco conosciuti. Cominciamo con la chiesetta di San Pietro dei Samari, a Gallipoli. Sembra che sia stata costruita da un crociato francese nel 1148, in un luogo in cui pare che San Pietro si sia fermato a pregare. La chiesa è stata abbandonata per tanto tempo, poi restaurata e riaperta al pubblico. Al secondo posto c’è un rito, una storia che ci ha colpito tantissimo. Il luogo si chiama Museo dei Misteri, ma i misteri in realtà sono le macchine su cui vengono issate 78 persone ogni anno durante il Corpus Domini nella processione che porta 100.000 persone a Campobasso. Siamo stati felicissimi di avere il Molise per la prima volta sul podio, e appunto nel museo vengono conservati tutti questi ingegni, così li chiamano. Infine, la chiesa di San Giacomo della Vittoria ad Alessandria, chiamata così perché fu costruita in onore di una vittoria del 1391.»

Dei gioielli. Ma quando voi prendete in carico questi progetti di rivalorizzazione, poi cosa succede?

«Innanzitutto, i tre vincitori nazionali hanno diritto a un premio, purché ci presentino un progetto, di 50.000, 40.000 e 30.000 euro. Tutti i luoghi, dal quarto fino all’ultimo classificato che abbia almeno 2.500 voti, potranno candidare al FAI un progetto di restauro o di valorizzazione attraverso il bando che lanceremo nel mese di marzo. In questo modo, abbiamo sostenuto 139 progetti di valorizzazione e restauro dal 2003 a oggi, spesso creando dei meccanismi virtuosi. Quindi, dal piccolo contributo che riusciamo a dare noi si attivano degli altri cofinanziamenti. Potete scoprirli su iluoghidelcuore.it

La chiesetta di San Pietro dei Samari a Gallipoli

Chiudiamo citando tre di questi luoghi da visitare questo weekend: uno a nord, uno al centro e uno a sud.

«Vi cito, peraltro nella zona di Napoli, un piccolo luogo che si chiama la Fescina, a Quarto. È un piccolo luogo archeologico restaurato da FAI. In centro Italia vi mando in un luogo molto grande: la Certosa di Calci, un posto straordinario vicino a Pisa, con grandi risultato. Al nord, vi mando alla Via Vandelli, che è per camminatori, serve tempo. È stato quarto nazionale al censimento del 2022, quindi scopriteli sul sito. C’è anche una bellissima chiesa restaurata a Modica di recente.»

Ci diamo appuntamento a marzo, quando aprirete il nuovo censimento! Grazie!

«Grazie a voi!»

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

La chirurgia estetica praticata sui ragazzi è uno dei temi più scottanti del momento e sono molti gli adolescenti che vi ricorrono per modificare alcune parti del corpo