Legambiente: le iniziative più importanti in questo momento

Andrea Minutolo, responsabile scientifico di Legambiente, ci ha parlato delle prossime iniziative dell'associazione.

Questa mattina in Good Morning Kiss Kiss, in occasione della Giornata mondiale dell'ambiente, abbiamo parlato con Andrea Minutolo, responsabile scientifico di Legambiente.

Buongiorno Andrea, bentornato! Facciamo un recap su tutte le iniziative attive in questo momento tramite voi di Legambiente.

«Ciao, buongiorno a voi e grazie per l'invito. Sicuramente la campagna storica di cui vi parlo oggi è la Goletta Verde. Anche se sono settimane di maltempo, siamo nella stagione estiva. Quindi come ogni anno negli ultimi 35 anni, i nostri volontari, a breve, faranno i campionamenti lungo la costa di tutta Italia per andare a caccia della maladepurazione, quindi tutti quei canali o le foci dei fiumi e quegli scarichi abusivi che minacciano la qualità dei nostri mari.»

Quindi è un'operazione di controllo non di contrasto?

«Sì, esatto. Lanciamo il monitoraggio, portiamo le acque prelevate ai laboratori e denunciamo le situazioni critiche.»

Come siamo messi? Puoi già anticiparci qualcosa?

«Devono ancora partire i campionamenti, saranno da metà giugno. Il giro inizierà dalla costa della Liguria e chiuderemo a ferragosto in Puglia. Quindi faremo tutto il giro.»

Dopodiché, quali altre iniziative sono in corso?

«Questo week end si è appena concluso I borghi d'Italia. Quindi un focus sull'entroterra, sui borghi più belli e più piccoli d'Italia che hanno un valore naturalistico, storico e paesaggistico fondamentale. Non ce li scordiamo, dal mare alla montagna all'entroterra.»

In chiusura, ci confermi, purtroppo anche quest'anno, l'esistenza di quest'isola di plastica tra la Corsica e la Sardegna?

«Sembrerebbe di sì. Ovviamente è in continuo movimento e la cosa preoccupante è che non dà segni di diminuzione. Le correnti stanno concentrando tutti i materiali plastici che le correnti, col galleggiamento, fanno adunare in punti specifici. È un problema da affrontare all'origine con le nostre abitudini e le nostre usanze evitando di disperdere quegli oggetti nell'ambiente.»

Grazie di essere stato con noi e per tutto il lavoro che fate!

«Grazie a voi!»

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Sono stati approvati una serie di regolamenti sul Codice della strada non esattamente in linea con la stretta sulla sicurezza. Vediamoli.