Intelligenza Artificiale Senziente: è davvero possibile?

L'Intelligenza Artificiale Senziente: è davvero possibile? Ne parliamo con Alessandro Longo, direttore agendadigitale.eu

Questa mattina a Radio Kiss Kiss con Max e Max abbiamo parlato di Intelligenza Artificiale Senziente.

Per approfondire l’argomento è intervenuto Alessandro Longo, direttore agendadigitale.eu:

Intelligenza Artificiale Senziente: è davvero possibile?
«Beh, al momento non c’è alcun esperto che dica che l’intelligenza artificiale sia senziente e abbia una coscienza simile a quella di un essere umano. Poi c’è stato un ingegnere che, forse emotivamente condizionato, è stato colpito dal comportamento di questa intelligenza artificiale, simile ad un “ragazzo timido e dolce”. Questa I.A. comunicava tramite chat (era una chat bot) e dalle sue risposte sembrava umano, perché queste ultime tipologie di I.A. si nutrono di tantissimi dati e conversazioni, così riesce a simulare bene una discussione umana. Comunque è importante parlarne perché questa storia ha messo di nuovo in campo la questione etica, quanto queste intelligenze possano essere simili all’essere umano e se si possano sostituire all’uomo.»

Può fare più danni un’Intelligenza Artificiale o una umana?
«Beh, l’I.A. va controllata, perché se le si chiederebbe di risolvere il disastro climatico, potrebbe “eliminare” l’uomo, che rappresenta il problema reale.»

Perché poi l’ingegnere è stato mandato via dall’azienda?
«È stato mandato via per due motivi: primo, ha violato la confidenzialità del lavoro su questo tipo di intelligenza; secondo, gli altri scienziati non condividono le conclusioni a cui è arrivato.»

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Dopo sei anni Beyoncé torna con un nuovo album dal titolo “Renaissance”. L’uscita è prevista per il 29 luglio.
Prenotare le vacanze online comporta sempre un rischio truffe. Ne parliamo con Alessandro Petruzzi, vicepresidente Federconsumatori.