Foggia, due fratellini muoiono annegati in una vasca d’irrigazione a Manfredonia

Sono annegati i due fratellini di sei e sette anni di origine romena scomparsi ieri pomeriggio non lontano dalla loro abitazione nelle campagne tra Manfredonia e Zapponeta (FG). I corpi dei piccoli sono stati recuperati dai sommozzatori dei vigili del fuoco in una vasca per l’irrigazione larga circa quaranta metri e profonda tre.

A dare l’allarme i genitori che, non vedendo rientrare i figli a casa, sono andati a cercarli e hanno trovato le loro ciabattine vicino all’invaso che ha un argine di circa un metro e mezzo e con la recinzione parzialmente divelta.

Quanto alle indagini per accertare la dinamica dell’incidente ed eventuali responsabilità, aperto dalla Procura del capoluogo un fascicolo per omicidio colposo. Prende corpo l’ipotesi che i bimbi siano entrati volontariamente nel bacino per cercare refrigerio e che, una volta dentro, non siano più riusciti a risalire. Il sindaco di Manfredonia, Gianni Rotice sui social ha scritto: “E’ una tragedia che ha sconvolto la nostra comunità”.

Foto: Ansa

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

A proposito del consumo di insetti, Singapore ha da poco approvato ben 16 specie diverse che saranno commestibili in differenti fasi della loro vita. E in Italia?