Estate 2023, mare il più scelto e il più caro

Secondo i dati resi noti dall'osservatorio Panorama Turismo - Mare Italia di Jfc si registrano aumenti del 12.6%

La scelta del mare rimane il must dell’estate degli italiani. Anche quest’anno la maggior parte dei vacanzieri si riverserà sulle coste. Previste oltre 400 milioni di presenze, con un incremento del 3,2% rispetto allo scorso anno. Ma, la vacanza costerà in media il 12,6% in più rispetto al 2022. Le presenze di italiani sulle spiagge si assesteranno sui 333 milioni 922mila. A fronte di questi fortunati, circa 9 milioni di persone resteranno a casa, perché non possono permettersi le ferie. I prezzi sono in rialzo anche all’estero, particolarmente nelle località “ rivali” dell’Italia, come Spagna, Grecia, Croazia, Costa Azzurra.

Aumentano i turisti stranieri

All’incremento di fatturato contribuiscono con cifre importanti i turisti stranieri che, si stima, si assesterà sugli 81 milioni 84mila, pari a +12,7%. Complessivamente, secondo lo studio, il fatturato generato dalla clientela italiana sarà pari a 24 miliardi 871 milioni, quello della clientela straniera di oltre 8 miliardi.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Il FEM (Future Education Modena) è un centro per l’innovazione in campo ambientale ed educativo che sviluppa progetti in grado di coinvolgere i ragazzi delle scuole italiane