Come funziona il bonus trasporti?

Questa mattina, in Good Morning Kiss Kiss, abbiamo parlato di mobilità e di bonus trasporti. Con noi è intervenuto l’esperto di automotive Claudio Cangialosi.

Come funziona il bonus trasporti nello specifico una volta che ci si è iscritti alla piattaforma?

«Allora, bisogna iscriversi sulla piattaforma del Ministero del Lavoro, perché la norma è gestita da loro. Una volta fatto il login tramite spid o carta di identità elettronica, si inseriscono i dati dell’azienda di trasporti locale o nazionale che si vuole utilizzare. Si scarica poi un qr code che bisogna presentare alla biglietteria; questo voucher ha valore massimo di 60 euro. È interessante vedere che il Ministero ha già pianificato che i soldi in eccedenza dal costo dell’abbonamento vengono reimmessi all’interno della piattaforma.»

Una spettatrice ci chiede questo: ho appena fatto l’abbonamento per mia figlia, è costato 300 euro. Posso comunque richiedere il bonus? È retroattivo?

«No, nelle FAQ del Ministero non si parla di questa possibilità.»

Una volta ottenuto il bonus c’è un limite di tempo per utilizzarlo?

«Sì, bisogna per forza acquistare l’abbonamento entro 30 giorni, ma questo non deve per forza essere da utilizzare quel mese. Ma una volta ottenuto il qr code si deve andare in biglietteria entro un mese.»

Le risorse statali messe a disposizione per questo bonus sono limitate, quindi si esauriranno presto, oppure si può continuare ad accedere liberamente?

«In questo momento ci sono fondi per 180 milioni. È probabile che entro la scadenza, a dicembre 2022, ne possano essere aggiunti altri. Però non si possono ottenere dei qr code in previsione di un incremento dei fondi. Bisogna quindi aspettare che finiscano questi, ricordiamoci che l’iniziativa è appena partita.»

Hai specificato che questa è una misura che riguarda il Ministero dei Lavoro e i lavoratori che si recano al lavoro con i mezzi pubblici. Ma sancisce anche un ritorno al trasporto pubblico dopo il periodo pandemico in cui ognuno utilizzava un mezzo proprio?

«Assolutamente, e soprattutto copre anche l’aumento dei costi del trasporto privato. Non dimentichiamoci che la norma è dedicato a chi ha un reddito che arriva a 35.000 euro, cioè buona parte della popolazione, e che si può dare il bonus ai minori a carico.»

Grazie mille Claudio, a presto!

«Alla prossima, grazie a voi!»

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Su Radio Kiss Kiss, Alessandro Longo ha spiegato come l’UE raccomanda di procedere in caso di problemi dovuti all’Intelligenza Artificiale.
Il processo tra Johnny Depp e Amber Heard è diventato definitivamente un film: guarda qui il primo trailer ufficiale.