Cinture di sicurezza, in 50 anni hanno salvato milioni di persone

Cinquant’anni fa alcuni Paesi introdussero l’obbligo di installazione delle cinture di sicurezza sui veicoli.

Anche l’Onu celebra le cinture di sicurezza e stima che dal 2000 il numero totale di vittime della strada è diminuito del 30%. Secondo la Commissione economica per l’Europa dell’ONU, tra il 2000 e il 2010 il numero totale di vittime della strada è diminuito del 15% e di un ulteriore 15%, tra il 2010 e il 2019. Purtroppo, ancora in troppi paesi nel mondo il loro uso non è obbligatorio. Circa 1,35 milioni di persone muoiono ancora sulle strade ogni anno. Il 93% nei paesi in via di sviluppo.

In Italia l’obbligo viene introdotto nel 1976 . Tutte le autovetture nuove devono essere dotate degli attacchi per le cinture di sicurezza. Con la legge 111/1988, scatta l’obbligo dell’uso sui sedili anteriori, a fronte di sanzioni economiche per gli inadempienti. Nel 2003, arriva la “patente a punti” e al pagamento della contravvenzione si aggiunge anche la decurtazione di 5 punti. Nel 2006, diventa obbligatorio usare la cintura anche sui sedili posteriori.

Facciamo un passo indietro. Il primo paese in Europa che adotta l’obbligo è la Francia, nel 1973. Seguita l’anno dopo dalla Spagna e nel 1975 dai Paesi Bassi, dalla Norvegia e dalla Svezia. Fuori dai confini europei, nel 1984 tocca allo Stato di New York, nel 1987 alla Federazione Russa e nel 1993 alla Cina. Tutto si deve all’ingegnere aeronautico svedese Nils Bohlin, e alla Volvo, una delle principali aziende di automobili europee. Dopo anni di studi, nel 1958, viene realizzata la prima cintura di sicurezza a tre punti e, evviva la generosità, si registra con brevetto libero in modo tale da renderla utilizzabile senza costi aggiuntivi anche da altre case automobilistiche.

Una curiosità. Ci sono brevetti delle cinture di sicurezza datati fine Ottocento. Ma solo intorno agli anni ’30 del Novecento, sulla spinta di un gruppo di medici americani che ne chiedevano l’installazione su tutti i veicoli, se ne tornò a parlare. Un’altra curiosità. La Volvo monta di serie le cinture di sicurezza dapprima sul modello PV544, prodotto a partire dal 1959. Dal 1963, a tutta la gamma in produzione.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

La quattordicesima è alle porte per i lavoratori che ne hanno diritto e ognuno sceglie di utilizzare l’extra per acquistare beni specifici