Carrello tricolore: prezzi della spesa calmierati tra vantaggi e perplessità

Il carrello tricolore è un'iniziativa del governo per bloccare l'ascesa dei prezzi. Vediamo nel dettaglio i come funziona e le sue criticità.

Questa mattina, in Good Morning Kiss Kiss, abbiamo parlato del carrello tricolore con Daniele Erasmi, presidente Fiesa Confesercenti.

Bentornato! Come funziona il carrello tricolore con i prezzi calmierati e qual è effettivamente la proiezione del risparmio che si potrà ottenere?

«Buongiorno a voi! Allora, è un accordo fatto tra le associazioni e la presidente del consiglio con il ministero di riferimento. Si è stabilito che ci sarà un paniere di prodotti di prima necessità di cui i prezzi saranno bloccati dal primo ottobre al 31 dicembre.»

Tante le perplessità. La prima è: la grande distribuzione, i grandi supermercati sono stati obbligati o è un'adesione volontaria?

«Assolutamente un'adesione volontaria. Volevo specificare che non è solo la grande distribuzione ad aver aderito, ma dal piccolo dettagliante alla grande distribuzione.»

Una delle perplessità è che i piccoli esercenti non fossero stati coinvolti o messi in grado di aderire, no?

«Certo che sì. Uno dei compiti della nostra organizzazione, che tutela proprio i piccoli dettaglianti e la piccola distribuzione, era proprio quello, di inserire per la prima volta anche queste attività nel paniere con la grande distribuzione.»

Ed è un bel passo avanti, altrimenti diventa una cosa elitaria. L'altra polemica era sui freschi: perché non sono stati inclusi il settore ortofrutticolo, le carni e il pesce?

«Sono stati invece inseriti nel paniere. Ma ogni attività decide cosa mettere. Per intenderci, noi abbiamo delle pescherie, delle macellerie che trattando un unico prodotto avranno solo quello. Faccio un esempio: so per certo che i nostri aderenti delle pescherie hanno le orate con prezzo bloccato in questo momento.»

Ribadiamo che il provvedimento permette di avere prezzi bloccati e ribassi fino al 10%.

«Insieme a questo c'è anche l'iniziativa della carta solidale che porta una scontistica del 15% sui prodotti, quindi le due cose si possono assolutamente accumulare. Nel caso specifico della scontistica del 10%, fate riferimento a delle distribuzioni che oltre ad aver bloccato il prezzo, hanno attivato quella scontistica.»

Allora capiremo tra qualche giorno come procedono questi prezzi bloccati.

«Molto volentieri!»

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Dal 7 al 9 marzo all’università Bocconi di Milano si terrà l’edizione 2024 del Festival del Management. Scopriamo i temi.
Liam Gallagher ha affermato che l’iniziativa per il ritorno sui palchi degli Oasis dovrebbe prenderla fratello Noel.