Caro bollette, la situazione in Italia

Preoccupante il caro bollette in Italia. Il Presidente Codacons, Gianluca Di Ascenzo, ci parla della situazione.

Questa mattina in Good Morning Kiss Kiss abbiamo parlato del caro bollette.

Per approfondire l’argomento è intervenuto Gianluca Di Ascenzo, Presidente Codacons:

«Il Governo ha annunciato di voler intervenire su due fronti: trovare le risorse economiche, circa 5-7 miliardi di euro, per venire incontro alle famiglie e alle imprese, e aumentare l’estrazione di gas dai giacimenti che abbiamo in Italia, e quindi che bisogna raddoppiare la produzione (sappiamo che questo coprirebbe un decimo del fabbisogno nazionale). Abbiamo già parlato della necessità di trovare interventi strutturali e si parla di una eliminazione definitiva degli oneri di sistema. Il dramma è che, se non si interviene immediatamente, le imprese che consumano più energia rischiano di chiudere definitivamente. Tra i settori più colpiti c’è l’industria della ceramica, del vetro, ma anche della coltivazione. Siamo tutti coinvolti. Pensiamo anche ai negozi, alle palestre, ai centri commerciali. Sul gas, quindi, come abbiamo detto, il Governo vuole aumentare la produzione, significa quasi raddoppiarla, ma comunque non è sufficiente a coprire il fabbisogno. Più volte, inoltre, abbiamo parlato della necessità di intervenire sulle fonti rinnovabili, di cui siamo ricchi, tra cui il sole, il vento e l’acqua. Basti pensare che in Italia c’è la prima centrale idroelettrica realizzata in Europa nel 1800, ed era la seconda al mondo. Al di là dell’impegno assunto a livello internazionale di non sfruttare le fonti fossili, dobbiamo utilizzare assolutamente le rinnovabili.»

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Dopo sei anni Beyoncé torna con un nuovo album dal titolo “Renaissance”. L’uscita è prevista per il 29 luglio.
Prenotare le vacanze online comporta sempre un rischio truffe. Ne parliamo con Alessandro Petruzzi, vicepresidente Federconsumatori.