Cambio di residenza online: tutte le novità

Il cambio di residenza ora può essere fatto completamente online. Di tutte le novità ne parliamo con Alessandro Longo.
computer-pec

Questa mattina a Radio Kiss Kiss abbiamo parlato del cambio di residenza online.

Per fare il punto della situazione è intervenuto Alessandro Longo, direttore agendadigitale.eu:

È già attivo il cambio di residenza online?
«Sì, io infatti l’ho già usato. Sono stato molto felice, perché grazie a questo servizio si può fare il cambio di residenza tramite SPID e completamente online. Inoltre, molti dati sono già precompilati. Bisogna solo dire se si possiede un’auto.»

Pensi che sia un servizio adatto anche ai meno giovani?
«Sì, è molto semplice, anche se si può migliorare. Alcuni hanno notato che alcune informazioni si poteva evitare di chiederle. Poi bisogna allegare documenti che non sono obbligatori. L’unico documento da allegare obbligatoriamente è il permesso di soggiorno per gli extra-comunitari. Su questo punto ci sono state molte polemiche, perché lo Stato deve già sapere se si ha o meno un permesso di soggiorno, perciò, perché chiederlo di nuovo? Gli esperti mi hanno risposto che il Ministero degli Interni non ha fatto ancora l’intera operabilità dei database, cioè non ha comunicato i dati.»

Il cambio di residenza online è gratuito?
«Sì, certo. Però ultimamente lo SPID, l’identità digitale, in alcuni casi sta diventando a pagamento. Però, restano sempre le possibilità di farlo gratuitamente.»

Cosa cambierà ora che Elon Musk ha acquistato Twitter?
«Beh, Elon Musk ha detto che vuole un Twitter più aperto, più sotto il controllo degli utenti che potranno vedere come funziona l’algoritmo. Ha annunciato anche più libertà di espressione e meno moderazione dei contenuti. In merito, però, le polemiche vertono sui dubbi se ci saranno più contenuti inopportuni e più disinformazione, oltre ad insulti e razzismo. Purtroppo, se si dà troppa libertà di espressione, si limita la libertà di espressione degli altri che sulla piattaforma non saranno a proprio agio.»

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Dal 1 luglio, in rotazione radiofonica, la nuova canzone del rapper Emis Killa intitolata “Lucifero”.
Il producer multiplatino AVA torna, in radio ed in digitale dal 1 luglio, con il singolo “Tête”. Ad accompagnarlo ci saranno i rapper Medy e VillaBanks.