Bonus spesa: come funziona e a quanto ammonta lo sconto

Bonus spesa: una cifra una tantum più un importante sconto sui prodotti. Ecco, nel dettaglio, di cosa si tratta.
Questa mattina, in Good Morning Kiss Kiss, abbiamo parlato del bonus spesa con Daniele Erasmi, presidente FIESA Confesercenti.

Buongiorno Presidente, bentornato! Abbiamo spiegato più o meno come funziona il bonus spesa, ma dell’ulteriore sconto del 15% a cui avete aderito. Come funziona questo sconto: è automatico appena si presenta la tessera e a prescindere dalla card?

«Buongiorno e grazie dell’invito! Sì, la scontistica è obbligatoria, quindi viene applicata a chiunque abbia la card, è un 15% che le attività commerciali mettono a disposizione a chiunque la possieda. Ricordo che la scontistica si cumula con le scontistica già in atto nei punti vendita e riguarda solo i beni di prima necessità.»

Abbiamo fatto un elenco veloce: pane, latte, frutta. Aggiungiamo qualche altro prodotto oppure quelli strettamente di base?

«No no, solo generi di prima necessità. Sono vietati ovviamente i superalcolici e beni non di prima necessità. Tengo a precisare che gli articoli che non rientrano all’interno della scontistica vengono automaticamente bloccati alla cassa, il sistema li riconosce. Quindi attualmente già viene applicata questa normativa che vieta l’acquisto per altre situazioni, come buoni pasto o buoni Covid.»

Da quando partirà esecutivamente l’utilizzo di questa card?

«Esecutivamente partirà da settembre. Sin da domani gli utenti che ne avranno diritto riceveranno da parte del comune una PEC che avvisa di andare all’ufficio anagrafe del comune per richiedere questa card. Poi deve essere abilitata presso un ufficio postale. Gli esercizi che si convenzionano tramite Confesercenti o altre situazioni riconosciute porranno un logo all’esterno della propria attività. Ricordo che si tratta di 60-70 milioni che le attività mettono in più al plafond che il Ministero ha stanziato.»

Presidente, in chiusura, secondo lei questa tendenza all’aumento dei prezzi continuerà nei prossimi mesi o ci sarà una flessione?

«In questo momento non riscontriamo gli aumenti del periodo precedente, ma ahimè tornare indietro alla condizione precedente non è così semplice come speravamo.»

Grazie per essere stato con noi, buon lavoro!

«Grazie a voi, buona giornata!»

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Il FEM (Future Education Modena) è un centro per l’innovazione in campo ambientale ed educativo che sviluppa progetti in grado di coinvolgere i ragazzi delle scuole italiane