Black friday: quanto spenderanno gli italiani?

È un periodo di difficoltà per l'economia italiana: come affronteranno il black friday i consumatori? Risponde Mario Bussoni di Confesercenti
Questa mattina, in Good Morning Kiss Kiss, abbiamo parlato di shopping e del black friday. È intervenuto con noi il segretario generale di Confesercenti Mauro Bussoni.

Buongiorno segretario, ben tornato! Nelle nostre abitudini d’acquisto ormai c’è il black friday, ma in Italia si spenderà nonostante l’inflazione?

«Buongiorno, grazie dell’invito! Gli italiani sono normalmente considerati delle brave formiche, per la situazione economica che c’è lo saranno ancora di più, ma comunque spenderanno. È anche vero che il black friday è diventato un fattore di consumo quasi paragonabile al periodo dei saldi. Basti pensare che questo periodo, che dovremmo chiamare ormai black month, è stato caratterizzato da una pluralità di offerte, tant’è che quasi tutti gli italiani sono stati coinvolti o sono venuti a contatto con offerte del black friday. Infatti, noi segnaliamo uno spostamento notevole dell’abitudine d’acquisto dal negozio all’online. Tutto questo avviene al di fuori di ogni regola, con un’attività costante di promozione ben superiore a quella dei negozi fisici. Noi segnaliamo questi eventi e pensiamo servano delle regole.»

Bisogna dire che il negozio fisico rimane un baluardo del consumo. Presumo che i consumatori tendano a preferire l’interfacciarsi con qualcuno, non avere a che fare con modalità macchinose di reso o rimborso. Allora perché non sfruttare l’online e avere comunque il vantaggio del negozio?

«Non è così facile. Ovviamente la modalità ibrida è quella ideale, ma il problema è che i negozi sono fagocitati dalle grandi piattaforme online. Difficilmente degli operatori indipendenti riescono a garantire tutti i margini che avrebbero gestendo direttamente la loro attività. C’è un problema sperequativo, sia per quanto riguarda l’attività di promozione e sia dal punto di vista fiscale. Poi, le promozioni possono farle anche i negozi fisici, che possono anche aderire al black friday. Però rispetto agli altri anni, c’è sempre una minore adesione da parte dei negozi fisici, e dall’altra, ci sono sempre più offerte online. Il periodo in cui avviene il black friday rischia peraltro di indebolire lo shopping natalizio, che era tradizionale.»

Secondo i sondaggi, pare che in media ci siano a disposizione 255 euro a persona da spendere. Conferma?

«Ovviamente parliamo di un sondaggio. Può essere una cifra di riferimento, poi bisogna vedere se a periodo concluso verrà confermato questo budget. Ci sono anche quelli che aspettano proprio il giorno tradizionale degli sconti del black friday, cioè questo venerdì. Però, chiunque giri per le città e abbia a che fare con i media, ha potuto vedere tantissime promozioni che si alternano. Come sempre, in queste situazioni, c’è il rischio di una bulimia dal punto di vista dell’offerta, in un momento in cui il caro energia incide.»

E questo è un altro discorso che sicuramente affronteremo presto. Grazie a Mario Bussoni.

«Grazie a voi!»

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

L’attrice premio Oscar Helena Bonham Carter è diventata la nuova presidente della prestigiosa London Library.
Ufficiale: il 9 dicembre arriva la versione deluxe dell’album “Noi, loro, gli altri” del rapper Marracash, con un nuovo singolo all’interno.