Auto ed ecosostenibilità: nuovo rinvio per l’esclusione dei motori termici?

Quest’oggi, in Good Morning Kiss Kiss, abbiamo parlato di mobilità, motori termici e sostenibilità ambientale con l’esperto di motori Claudio Cangialosi.

Buongiorno Claudio! Tempo fa abbiamo parlato della normativa europea che prevede l’esclusione dei motori termici entro il 2030. Adesso l’Europa potrebbe rimandare. Qual è l’ufficialità?

«L’Euro 7, la nuova normativa che entrerà in vigore tra il 2025-2026, sta avendo dei ritardi perché ad avere delle norme di emissioni sempre più restrittive per i motori a combustione interna comporterebbe costi eccessivi sia per le case automobilistiche che per i consumatori, si parla anche di 1000 euro in più. Ecco il perché dei ritardi. La normativa, in realtà, è ancora in fase di costruzione, ecco perché probabilmente si continuerà ad utilizzare la normativa Euro 6 D attuale, ma con qualche modifica un po’ più restrittiva che non comporti costi elevati. Si sta cercando di capire quale sia il compromesso migliore perché entro il 2035 dovremmo passare tutti dai motori termici all’elettrico.»

Stiamo mettendo da parte la sostenibilità della mobilità in favore dell’economia, quindi.
«Bisogna essere pragmatici e trovare un compromesso. Con i tempi attuali bisogna capire che siamo di fronte a grandi emergenze. Se prima l’ecologia era la priorità, ora lo sono i costi, lo vedo anche con le aziende con cui lavoriamo.»

Leggiamo di ritardi alla consegna delle auto nonostante siano richiesti lauti anticipi. Come ci si deve comportare?

«Su questo abbiamo fatto un’inchiesta e una guida. La cosa più importante è far inserire una data di consegna realistica, quindi non tra mesi e mesi, nel contratto: non deve essere omessa. Chi si ritrova un contratto senza data, può inviare una pec per chiederne l’inserimento. In caso di ritardi, bisogna sapere che c’è un periodo di tolleranza previsto dal contratto, dopodiché si può mettere in mora il venditore. Dopo 30 giorni si può chiedere il recesso del contratto e il rimborso pari al doppio dell’anticipo dato.»

Grazie dei consigli Claudio!

«Kiss Kiss a tutti!»

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

L’ex membro dei Take That Robbie Williams pare essere un vicino di casa molto fastidioso per Jimmy Page, chitarrista dei Led Zeppelin.