Arrivano i primi smartphone con Intelligenza Artificiale integrata

Dalla Cina arriva la novità destinata a rivoluzionare le nostre vite: lo smartphone con l'Intelligenza Artificiale integrata.

Questa mattina, in Good Morning Kiss Kiss, abbiamo parlato dello smartphone con Intelligenza Artificiale integrata con Alessandro Longo.

Buongiorno Alessandro!

«Buongiorno. I primi smartphone con Intelligenza Artificiale saranno più intelligenti dei propri utenti!»

Questo è poco ma sicuro. C'è curiosità: come potrebbe cambiare la nostra vita?

«Stanno arrivando i primi smartphone con Intelligenza Artificiale integrata. Alcuni sono già arrivati in realtà, però adesso ci sarà un diluvio. Una delle cose interessantissime è che ti fanno anche la traduzione automatica a voce e a video dell'interlocutore che parla una lingua diversa dalla tua.»

E già questa è una rivoluzione, poter comunicare con chiunque.

«Poi ti fanno la sintesi delle tue note, i tuoi appuntamenti. Interessante per chi fa un lavoro da professionista, ti può aiutare a organizzare la tua giornata e le cose che hai in mente di fare. Un aiuto, un assistente, una specie di maggiordomo tipo quello di Batman. E altre cose di questo genere: ti può aiutare a scrivere meglio una mail, ti può aiutare a modificare un immagine con qualche click. Hai scattato una foto degli amici, magari uno ha gli occhi chiusi o non sta sorridendo e tu vuoi farlo sorridere a tutti i costi, puoi chiederlo all'app del cellulare. O aggiungere una persona o uno scenario immaginario nella foto. Tutto con pochi click. Questo cambierà il nostro modo di usare il cellulare, ed era ora, perché era da dieci anni non succedevano grandi cose nella tecnologia.»

Siccome non si tratta di un nuovo modello di telefonino ma proprio di un concept diverso, dal tuo osservatorio, quanto costeranno e quando saranno disponibili questi smartphone? Perché c'è anche una questione con l'AI Act europeo, no?

«Alcuni modelli sono già disponibili, però quelli con funzioni più ricche e sofisticate arriveranno quest'anno. Il costo all'inizio sarà quello dei cellulari di alto livello. Essendo cose bene o male di software, anche se quelli più evoluti hanno anche un chip dedicato all'intelligenza artificiale, possiamo immaginare che queste evoluzioni possano arrivare anche su cellulari non carissimi usciti l'anno scorso. Con un semplice aggiornamento software alcune cose ti arriveranno, se hai un cellulare di uno o due anni di una grande marca è probabile che alcune di queste cose possano arrivarti. Basta un aggiornamento software, non pagherai niente.»

Chissà quali regali ci saranno sotto l'albero il prossimo Natale!

«Anche quelli te li suggerisce l'Intelligenza Artificiale. Se non sai cosa regalare, magari suggerisce se stessa.»

Grazie di essere stato con noi Alessandro!

«Kiss Kiss a tutti!»

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Liam Gallagher ha affermato che l’iniziativa per il ritorno sui palchi degli Oasis dovrebbe prenderla fratello Noel.
Nel Regno Unito, Mary Poppins è passato dall’essere un film per tutti a essere un film per bambini dai dodici anni in su.