A Roma le vecchie cabine telefoniche diventano piccole biblioteche di quartiere

Le vecchie cabine telefoniche si stanno trasformando in delle piccole e graziose biblioteche in grado di ospitare decine e decine di volumi.
Bibliocabina a roma

La cultura è ovunque ed è di tutti!

Nasce da questi presupposti una meravigliosa iniziativa promossa dai cittadini del quartiere romano di Appio Latino

Le vecchie cabine telefoniche si stanno trasformando in delle piccole e graziose biblioteche in grado di ospitare decine e decine di volumi.  

In realtà il trend delle “bibliocabine” è nato diversi anni fa ma era stato rapidamente abbandonato. I social network e la viralità delle piattaforme digitali l’hanno resa nuovamente un’attività apprezzata e riprodotta nel nostro paese.

Il concetto alla base è quello dello sharing: si condividono libri! Chiunque passi può prenderne in prestito uno o lasciarne uno nuovo.

Un bel modo per sostenere la lettura e garantire piccoli hub culturali anche nei quartieri in cui l’accesso ai servizi è più complicato!

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

“Tramontana” è il nuovo inedito del giovane Matteo Romano. Il brano, dedicato al vento del nord, sarà in radio dal 1 luglio.
Dal 1 luglio, in rotazione radiofonica, la nuova canzone del rapper Emis Killa intitolata “Lucifero”.