Clima, le vittime del caldo potrebbero quintuplicare entro il 2050

Il riscaldamento globale potrebbe quasi quintuplicare i decessi causati dal caldo, se non verranno adottati provvedimenti immediati per limitare l’aumento della temperatura sotto a 1,5 gradi. Nel 2022, le persone sono state esposte in media ad ottantasei giorni di temperature elevate pericolose per la salute. Il rapporto annuale della rivista scientifica “The Lancet” dedicato a salute e cambiamenti climatici evidenzia che: “Il mondo si trova ad affrontare danni irreversibili e occorre dare una risposta incentrata sulla salute”. Vi sono, infatti, continui investimenti e sussidi al settore dei combustibili fossili e una scarsa priorità alla giusta transizione energetica.

Il rapporto dell’University College di Londra, che rappresenta il lavoro di esperti provenienti da istituti di ricerca e agenzie Onu di tutto il mondo, evidenzia quarantasette indicatori che includono metriche nuove e migliorate per monitorare l’inquinamento atmosferico domestico, il finanziamento dei combustibili fossili e l’impegno delle organizzazioni internazionali sui benefici derivanti dalla mitigazione del clima. Secondo questo rapporto: “La mancanza d’azione nel contrastare il cambiamento climatico sta portando a perdite di vite umane e peggiori condizioni di vita”. Inoltre, viene evidenziato come le morti di anziani, legate al caldo, siano aumentate dell’85% nell’ultimo decennio e come il cambiamento climatico stia impattando sistemi essenziali come acqua, igiene e produzione alimentare. Quarantasei milioni di professionisti della salute firmano una lettera aperta indirizzata al presidente dell’attesa Cop28, Sultan Al Jaber esortandolo ad impegnarsi per un’eliminazione più rapida, giusta ed equa dei combustibili fossili e ad investire in una transizione energetica rinnovabile”.

Gli autori denunciano la negligenza di governi, banche e aziende che continuano ad investire in petrolio e gas, e avvertono: “Senza un’azione decisa e rapida per affrontare le cause profonde del cambiamento climatico, la salute dell’umanità è gravemente a rischio”.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Stress, ansia, cinismo. Ci si può trovare in rapporti tossici nel proprio percorso, e nell’ambiente lavorativo possono portare al burnout.
Irama Official Group si aggiudica la prima edizione di Fan Games. È Irama, quindi, l’artista di Sanremo con la fan base più attiva.