Alla scoperta di Castelli, il borgo delle ceramiche

Oggi facciamo tappa a Castelli (TE) con il sindaco Rinaldo Seca!
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

L’Italia è un paese meraviglioso!

Ogni giorno in Good Morning Kiss Kiss vi portiamo alla scoperta dei luoghi più belli e suggestivi della nostra penisola.

Oggi facciamo tappa a Castelli (TE) con il sindaco Rinaldo Seca:

“Castelli è un comune di 1000 anni ai piedi del Monte Camicia, famoso nel mondo per la produzione di ceramiche artistiche. A Castelli da oltre 5 secoli si trasmette questa tradizione meravigliosa. Stiamo riattivando tutte le botteghe dove è possibile vedere gli artigiani trasformare l’argilla in opere d’arte. La Chiesa di San Donato è stata definita la Cappella Sistina delle maioliche. Sono oltre 800 tabelle di ceramica realizzate tra il 1615 e il 1617! In Italia, un soffitto maiolicato come questo, non esiste. Il nostro paese è una delle porte di accesso al Parco nazionale del Gran Sasso. Castelli riesce perfettamente a coniugare percorsi naturalistici a quelli artistici. Abbiamo il nevaio più basso d’Europa! Specialità gastronomiche? Una tradizione culinaria tipica sono i maltagliati con gli orapi!”

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Un gruppo di umili pescatori si è imbattuto in una carcassa di capodoglio al largo della costa yemenita. L’esemplare enorme è stato ritrovato galleggiante e senza vita non molto lontano dall’area in cui gli uomini intendevano dirigersi per la propria giornata di lavoro.
Questa settimana è venuto a trovarci Federico Rossi! Come se la sarà cavata con le domande irriverenti di Marco&Raf?