Alla scoperta di Arrone, città dell’olio

La visita non può che cominciare al Castello di Arrone, un borgo medievale con tutte le mura intatte. C’è una Torre Civica (la Torre degli Ulivi) che è uno dei nostri simboli e una meravigliosa chiesa trecentesca.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Ogni giorno in Good Morning Kiss Kiss vi portiamo alla scoperta dei luoghi più belli e suggestivi del nostro paese!

Un viaggio alla scoperta delle località meno pubblicizzate del Belpaese, per valorizzarle e riscoprirle!

Oggi facciamo tappa ad Arrone con il sindaco Fabio Di Gioia:

“La visita non può che cominciare al Castello di Arrone, un borgo medievale con tutte le mura intatte. C’è una Torre Civica (la Torre degli Ulivi) che è uno dei nostri simboli e una meravigliosa chiesa trecentesca. Ad Arrone abbiamo avuto il tram molto molto presto grazie alla vicinanza con le acciaierie di Terni. Arrone è la capitale degli sport outdoor, dalla canoa al rafting. C’è il fiume Nera che scorre sino alla splendida Cascata delle Marmore. Gastronomia? Arrone è la città dell’olio! Ci sono tartufi, salumi ed ottimi vini…”

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Oggi con Max&Max torniamo in Puglia, nella splendida Monte Sant’Angelo in compagnia di Giuseppe Palumbo – Presidente Cooperativa Ecogargano!
Il “lato oscuro” dei social network può rappresentare un pericolo per i giovani. Alessandro Longo spiega come difendersi.