Sei milioni d’italiani con patologie agli occhi, i farmaci costano troppo

Le malattie degli occhi sono in enorme crescita, direttamente legate all’invecchiamento della popolazione. Ma sono in aumento anche le patologie oculari tra i giovani, a partire dalla miopia. Complessivamente, sono sei milioni gli italiani affetti da problemi alla vista, in aumento di almeno il 50% rispetto a dieci anni fa. Nonostante ciò, resta il grande problema del costo dei farmaci, quasi tutti a carico della persona: gli unici medicinali rimborsabili sono quelli per il glaucoma. E riguardo agli interventi -da quelli più semplici ai più complessi- il paziente deve farsi carico dell’intera terapia, pre e post operatoria.

Stanislao Rizzo, direttore della Clinica oculistica del Gemelli di Roma, sottolinea che: “Le malattie dell’occhio vengono trascurate, sebbene siano fortemente invalidanti, e occorrerebbe rendere rimborsabili almeno le terapie chirurgiche antinfettive”. Questo a fronte di numeri in costante crescita per un paese a prevalenza di anziani. Aumentano, infatti, tutte le patologie legate all’età avanzata, come la cataratta e la maculopatia senile. Inoltre, sempre per una questione di costi e considerando il gran numero di pazienti, in alcune regioni si preferisce utilizzare farmaci di vecchia generazione, meno costosi, che presuppongono però una somministrazione mensile e hanno un’azione limitata nel tempo. Una patologia, invece, non legata all’aumentare dell’età è la miopia, una malattia in enorme crescita, soprattutto a causa della grande esposizione a pc e schermi. Anche in questo caso i farmaci sono a carico del paziente.

Su questi temi, circa tremila esperti provenienti da tutto il mondo si confrontano in occasione del congresso internazionale sulle patologie della retina, fino al 3 dicembre a Roma. Spiega ancora il prof. Rizzo: “Punteremo i riflettori anche sulle nuove metodiche di insegnamento, dalla realtà virtuale al metaverso, che saranno applicate alla chirurgia dell’occhio”.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Liam Gallagher ha affermato che l’iniziativa per il ritorno sui palchi degli Oasis dovrebbe prenderla fratello Noel.
Nel Regno Unito, Mary Poppins è passato dall’essere un film per tutti a essere un film per bambini dai dodici anni in su.