[VIDEO] Ultimo e la sorpresa del fan che nuota chilometri per fare un selfie

10 date e 6 città: questi sono alcuni dei numeri del tour estivo 2024 di Ultimo che attraverserà i principali stadi italiani. La scaletta del cantautore romano prevede oltre due ore di musica con tutte le sue canzoni più famose, incluso l’ultimo singolo Altrove.

La tournée è iniziata lo scorso 2 giugno a Trieste, dove i fan hanno subito preso d’assalto l’hotel nel quale alloggiava l’artista. Ma tra un concerto e l’altro Ultimo trova anche il tempo di riposare.

Dopo la seconda data allo Stadio Diego Armando Maradona l’artista ha scelto di regalarsi un momento di relax e fare il bagno nelle fresche acque di Napoli, facendo anche un salto al largo di Capri in barca. Ed è in questa giornata che è avvenuto un episodio a dir poco incredibile, diventato subito virale sui social con oltre due milioni di views.

Già la caption del video su TikTok dice tutto: “Sembrava un semplice lunedì di relax, e invece…”. Infatti, si vede un ragazzo che raggiunge l’imbarcazione del cantante a nuoto con lo smartphone in mano! Questo giovane si sarebbe tuffato in mare dalla riva appena ha avvistato la barca con a bordo il suo idolo per fare un selfie insieme.

L’impavido ragazzo ha affrontato le onde con lo smartphone avvolto in una custodia protettiva. Poi si sente la voce di Ultimo esclamare incredulo: “Non puoi nuotare dalla spiaggia con quel coso in mano” riferendosi al cellulare.

Il fan ha subito replicato dicendo “Mia mamma mi ha detto che sono pazzo, ma non mi interessa, io ti adoro, non so manco se si è rotto il telefono. È un sogno” e Ultimo non ci ha pensato due volte a farlo salire in barca e controllare che il dispositivo funzionasse ancora. Dopo un abbraccio bagnato, il cantautore ha scattato qualche selfie con lui ed ha fatto riaccompagnare in spiaggia il fan con un gommone.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Il FEM (Future Education Modena) è un centro per l’innovazione in campo ambientale ed educativo che sviluppa progetti in grado di coinvolgere i ragazzi delle scuole italiane