Ora è ufficiale: Harry Potter diventerà una serie tv

Sono ormai passati ben ventitré anni dal debutto del primo film della saga di Harry Potter, ma l’amore dei fan è rimasto immutato nel tempo. Dopo il prequel e sette film, il maghetto più famoso del cinema è pronto a tornare ancora una volta.

Da tantissimo tempo si rincorrevano le voci su una possibile serie televisiva e finalmente il progetto ha preso forma ed è ufficialmente in lavorazione. Infatti, il canale HBO ha scelto come showrunner Francesca Gardiner e Mark Mylod come regista e produttore esecutivo e salvo problemi o ritardi, dovrebbe arrivare sul piccolo schermo entro il 2026.

Non sono stati ancora resi noti molti dettagli sulla serie di Harry Potter, ma di sicuro la produttrice esecutiva sarà l’autrice dei romanzi, la scrittrice J.K. Rowling. Il cast dovrebbe essere del tutto rinnovato rispetto ai film e dovrebbero essere in tutto sette stagioni, come i libri.

Lo scopo è quello di far conoscere Harry anche ai più giovani e al contempo divertire i millennials che sono cresciuti nel suo mito. D’altra parte, però, la notizia ha scosso alcuni dei fan più adulti, che sono i più scettici da convincere della bontà dell’idea.

Warner Bros. ha più volte assicurato che la serie porterà una maggiore aderenza ai libri rispetto alla trasposizione cinematografica, ma sono ancora tanti a pensare che si tratti solo di una mossa di marketing e che in fondo non c’era davvero bisogno di questo nuovo capitolo.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare