Matrix Resurrections: la saga attraverso gli anni

Manca poco all’uscita in sala del nuovo Matrix. Nel frattempo ripercorriamo questa saga fantascientifica attraverso gli anni.
Matrix Resurrections, ph Getty Images

Manca ormai pochissimo alla distribuzione in sala del nuovo Matrix. Nel frattempo ripercorriamo i suoi capitoli, da The Matrix a The Matrix Reloaded, daThe Matrix Revolutions al quarto e ultimo The Matrix Resurrections.

Il primo capitolo della saga uscì con il titolo “Matrix” nel 1999. Ricevette alti riconoscimenti e vinse numerosi premi, tra cui 4 Oscar. Scritto e diretto da Lana e Lilly Wachowski, venne accolto positivamente dalla critica ed ebbe un forte impatto culturale venendo citato in numerose altre opere. Le pellicola, rivoluzionaria nell’ambito della fantascienza filmica, ebbe un cast stellare: Keanu Reeves (Thomas A. Anderson/Neo); Laurence Fishburne (Morpheus); Carrie-Anne Moss (Trinity); Hugo Weaving (agente Smith); Joe Pantoliano (Cypher); Julian Arahanga (Apoc); Gloria Foster (l’Oracolo); Robert Taylor (agente Jones); Rex Linn (agente Brown).

Al centro le vicende di Neo, onesto cittadino durante il giorno e hacker durante la notte. Momento chiave del film: il suo incontro con Trinity e la scoperta dell’esistenza di Matrix, una neuro-simulazione interattiva, un mondo virtuale elaborato al computer e creato sul modello del mondo del 1999 per tenere tranquilli gli umani durante la guerra in corso contro le macchine. Neo viene visto come l’Eletto grazie alle sue capacità che potrebbero decodificare Matrix e porre fine alla guerra, liberando finalmente gli umani.

Il secondo capitolo della saga, intitolato Matrix Reloaded, uscì nelle sale italiane il 23 maggio 2003. Il cast in parte rimase invariato, in parte fu ampliato e arricchito con nuovi membri: Reeves, Carrie-Anne Moss, Laurence Fishburne, Hugo Weaving e Gloria Foster furono chiamati ad interpretare i medesimi ruoli.

Ad essi si aggiunsero l’attore tedesco Helmut Bakaitis come l’Architetto, Lambert Wilson come interprete del Merovingio e Monica Bellucci nei panni dell’affascinante e seducente Persefone.

Il film inizia sei mesi dopo la trasformazione di Neo nell’Eletto. Il conflitto tra umani e macchine prosegue, nel tentativo di riuscire finalmente a liberare tutti gli umani. Questa volta, però, le macchine hanno un nuovo obiettivo: assediare e distruggere Zion, che si trova nel centro della terra. Neo è ora anche un veggente e vive sogni tormentati dalla morte di Trinity, che dovrebbe avvenire nel mondo virtuale. Grazie all’Oracolo, scopre che sarà costretto a scegliere tra salvare lei dalla morte oppure fermare le macchine e mettere finalmente fine alla guerra.

Terzo film della serie, Matrix Revolutions uscì al cinema alcuni mesi dopo Reloaded, come suo sequel. Il cast subì lievi modifiche: Gloria Foster, che recitava la parte dell’Oracolo, in seguito al suo decesso, fu sostituita da Mary Alice.

In questo nuovo capitolo, la distruzione di Zion è sempre più vicina e la guerra è ormai giunta al picco. Nel frattempo, Neo si sveglia in un luogo sconosciuto, né parte della realtà né parte di Matrix, da cui cerca di fuggire. Quando finalmente i suoi amici riescono a portarlo fuori di lì, l’Oracolo lo mette in guarda dall’Agente Smith e dai suoi poteri in continua evoluzione, e l’Eletto si prepara ad affrontare lo scontro finale...

Dopo 18 anni dalla distribuzione di “Matrix Revolutions”, il 1 gennaio arriva al cinema il quarto capitolo “Matrix Resurrections” e sarà diretto dalla sola Lana Wachowski in collaborazione con Aleksander Hemon e David Mitchell. Il film vedrà il ritorno di Reeves e Moss,  mentre tra i nuovi membri del cast saranno presenti il nuovo Morpheus Yahya Abdul-Mateen II, Jessica Henwick, Neil Patrick Harris, Christina Ricci.

Neo è di nuovo nel mondo reale, ma è tormentato da sogni e visioni a cui non riesce a dare un senso. Teme di essere pazzo e sembra non ricordare molto di quanto accadutogli in precedenza, tanto da incontrare Trinity e non riconoscerla. Le visioni e la curiosità di quest’uomo non gli permettono di capire che si trova incastrato in una falsa realtà, perché ogni giorno – per ragioni mediche – assume una pillola blu, che gli impedisce di “aprire la mente”.

La Wachowski riprende così la trama dal punto in cui l’aveva interrotta smentendo tuttavia l’ipotesi che il film possa rappresentare l’inizio di una nuova trilogia.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

È in arrivo un clamoroso duetto tra Elton John e Britney Spears? I loro post sui social sembrano aprire le porte a questa possibilità.
In una recente intervista, Morgan ha parlato della sua musica, di Amadeus e di Sanremo, tornando anche sulla celebre lite con Bugo.