Martina Stella: “Per colpa del lavoro ho dovuto rinunciare a tante cose”

Il prossimo novembre Martina Stella compirà 40 anni e al magazine Vanity Fair ha rilasciato un’intervista nella quale traccia un bilancio della sua vita privata e professionale. È mamma di Ginevra, nata nel 2012 e di Leonardo, due anni e mezzo, nato dal matrimonio con Andrea Manfredonia che si è concluso da meno di un anno.

A proposito della donna che è oggi dice: “Ho due figli meravigliosi, faccio un lavoro che amo, e non sento di dare niente per scontato. A distanza di anni riesco ancora a emozionarmi e a stupirmi dell’affetto che ricevo, e questo è bellissimo”.

L’attrice toscana è molto presente sui social insieme alla figlia, con la quale regala ai fan divertenti momenti da mamma: “Sono una che lavora, ma anche fortunata perché posso contare su degli aiuti importanti. Ginevra, mia figlia più grande, ha altre problematiche mentre il piccolo, che ha due anni e mezzo, ha bisogno di attenzioni continue che mi portano a organizzare molto bene il tempo per stargli vicino”.

Nei contenuti social con la primogenita Martina Stella parla delle chat delle mamme, della skincare delle adolescenti, dei problemi dei teenager e delle canzoni che preferiscono e a proposito della figlia afferma: “Siamo cresciute insieme e, per forza di cose, lo sono diventata, anche se cerco di starci attenta. Vorrei essere una guida per lei, quindi mi sforzo di trovare dei limiti da non superare”.

L’artista ha debuttato al cinema ad appena 16 anni nel film di Gabriele Muccino L’ultimo bacio e alla domanda se abbia dovuto rinunciare troppo presto alla spensieratezza giovanile dice: “Ho rinunciato a tantissime cose perché, lavorando presto, ho avuto possibilità diverse dai ragazzi della mia età. Allo stesso tempo, ho riconosciuto a me stessa il privilegio di poter lavorare con dei grandi maestri e di stringere tra le mani opportunità che altri non avevano”.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare