Rocca Pietore, borgo veneto in provincia di Belluno

Questa mattina, nella nostra rubrica saluti da Kiss Kiss, abbiamo parlato di Rocca Pietore, comune del Veneto, guidati dalle parole del sindaco Andrea de Bernardin.

Il comune è situato nell’alta provincia di Belluno e nel cuore delle Dolomiti, dal 2016 fa parte dei Borghi più Belli d’Italia con la frazione di Sottoguda. Dal 2018, inoltre, l’intero territorio comunale è stato riconosciuto bandiera arancione dal Touring Club Italiano.

Luoghi di interesse e attività a Rocca Pietore
  • La chiesa di Santa Maria Maddalena: di stile gotico alpino, al cui interno si trovano numerose opere tra cui: l’altare scolpito, tipo flügelaltar del XVI secolo, opera di Ruprecht Potsch di Bressanone, nonché il tabernacolo ligneo (XVI secolo) del fassano Jori.
Attività ed interessi a Sottoguda, caratteristica frazione di Rocca Pietore
  • La Chiesetta dei Santi, Fabiano, Sebastiano e Rocco: costruita nel 1486 come ringraziamento degli abitanti per essere stati risparmiati dalla violenta epidemia di peste del 1482.
  • Il Parco naturale dei Serrai di Sottoguda: formatosi dopo millenni di erosione operata dal torrente Pettorina, il canyon dei Serrai di Sottoguda si annovera tra le meraviglie naturalistiche dell’Agordino e delle Dolomiti.
  • Le botteghe artigiane del ferro battuto: la lavorazione del ferro battuto a Sottoguda ha origine alla fine del XVIII secolo, quando il minerale ricavato dalle vicine miniere del Fursil veniva utilizzato per realizzare oggetti di uso comune. 
  • La faggeta secolare, I Faièr: dal paese si dipanano numerosi percorsi di trekking; uno dei sentieri più famosi che parte dal Pont da la Sia conduce a I Faièr, una faggeta secolare di notevole interesse botanico e una rarità per l’altitudine a cui si trova. Il percorso è molto suggestivo, soprattutto in autunno quando il bosco assume tonalità rosso-dorate.
Piatti tipici di Rocca Pietore
  • I canederli
  • I casonziei
  • La torta di mele
Rivivi qui l’intervista di Max e Max ad Andrea de Bernardin, sindaco di Rocca Pietore

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Leo Gassmann è stato ospite nei nostri studi sanremesi, parlandoci della sua esibizione al Festival e dei suoi progetti futuri.
Chiara Ferragni, prima co-conduttrice del Festival di Sanremo 2023 ha indossato i cosiddetti “abiti manifesto”. Scopriamo insieme perché.