Morto il padre di Adele, i due non si parlavano da anni

È morto all'età di 57 anni il padre della star della musica mondiale Adele. I due avevano un rapporto molto travagliato.

Mark Evans, il papà della star della musica mondiale Adele, è morto all’età di 57 anni dopo aver combattuto per otto anni contro un male incurabile.
L’uomo in passato aveva affrontato problemi di dipendenza da alcol; una delle sue affermazioni in merito fu “buttavo giù due litri di vodka e sette o otto pinte di birra al giorno: sono andato avanti così per tre anni. Dio solo sa come sono riuscito a sopravvivere”.


Intervistato dalla stampa britannica non molto tempo fa, ha confessato di non essere stato un buon padre per Adele, soprattutto quando lei aveva più bisogno di lui.

“La famiglia di Mark è ovviamente molto turbata dalla sua scomparsa – ha confermato al Sun una fonte vicina alla cantante – Ha sempre sperato che le cose andassero bene con Adele, ma il loro rapporto è rimasto aspro fino alla fine. Ha fatto alcuni tentativi per sistemare le cose, ma chiaramente era passato troppo tempo.”

Evans abbandonò la madre di Adele, Penny, quando l’interprete di “Someone like you” era una bimba di soli 3 anni.
Mark lavorò come autista per le consegne, impiego che gli faceva guadagnare 50 sterline al giorno, nulla rispetto al patrimonio della figlia, che ammonta tutt’oggi a circa 150 milioni di sterline.

Una delle più recenti dichiarazioni di Adele in merito al genitore risale al 2017, in occasione della cerimonia di premiazione dei Grammy Awards: “Ringrazio il mio manager, l’idea di farmi tornare alla musica è stata sua, e l’ha realizzata incredibilmente bene. Lavoriamo insieme da dieci anni e ti amo come fossi mio padre. Il punto è che non amo mio padre, per me non significa molto: ti amo come amerei lui.”

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Dopo sei anni Beyoncé torna con un nuovo album dal titolo “Renaissance”. L’uscita è prevista per il 29 luglio.
Prenotare le vacanze online comporta sempre un rischio truffe. Ne parliamo con Alessandro Petruzzi, vicepresidente Federconsumatori.