Kanye West non parteciperà al Coachella se Billie Eilish non chiederà scusa a Travis Scott

Kanye West ha annunciato che non parteciperà al Coachella se la cantante Billie Eilish non si scuserà con Travis Scott.

Tra il rapper di Atlanta Kanye West – ormai all’anagrafe Ye – e la cantautrice statunitense Billie Eilish ultimamente non corre buon sangue: tra i due, infatti, parrebbe esserci un vero e proprio dissing nato e conclusosi via social. Il pomo della discordia, posto in essere da West, è da ricercare in una affermazione della cantante durante un suo concerto alla State Farm Arena di Atlanta, il 5 febbraio. L’artista, infatti, notando un suo fan lì presente in evidenti difficoltà respiratorie, ha interrotto l’esibizione, invitando i medici a soccorrere il ragazzo esclamando: «Noi ci prendiamo cura della nostra gente. Io aspetto che le persone stiano bene prima di andare avanti».

Queste parole, però, al rapper americano sono sembrate un vero e proprio affronto nei confronti dell’amico ed altrettanto rapper Travis Scott, coinvolto nella tragedia all’Astroworld Festival a Houston, in Texas, in cui lo scorso novembre persero la vita 10 persone accalcate fra la folla, fra cui un bambino di nove anni. Ma non è tutto. Durante questo tragico avvenimento, il rapper Travis Scott non si sarebbe accorto di nulla e avrebbe continuato la sua performance, giurando però di non essere a conoscenza di quanto stava accadendo.

Difatti, assieme a Billie Eilish e Kanye West, anche Travis Scott sarebbe dovuto essere uno dei tre headliner del Coachella Valley Music and Arts, Festival di quest’anno in programma il prossimo aprile (dal 15 al 24 presso l’Empire Polo Club nella contea di Riverside, non molto lontano da Palm Springs). Ma ora Ye minaccia di non esibirsi più se la Eilish non chiederà scusa a Travis Scott. West, infatti, sui propri social in un lungo post su Instagram ha scritto: «Dai, Billie ti vogliamo bene, per favore scusati con Trav e con le famiglie delle persone che hanno perso la vita, nessuno voleva che accadesse», aggiungendo «Trav non aveva idea di cosa stesse succedendo quando era sul palco ed è rimasto molto colpito da ciò che è accaduto. Trav sarà con me al Coachella, ma ho bisogno che Billie si scusi prima di esibirmi.»

Dal canto suo però, la cantante ha rifiutato di scusarsi, scrivendo sempre sui social: «Letteralmente non ho mai detto niente su Travis. Stavo solo aiutando un fan». Molti sono infatti stati i sostenitori della cantante, come gli stessi parenti delle vittime della tragedia: «Ascoltare le parole di Kanye ci ha fatto male. Che cosa idiota da dire. È pazzesco che voglia che qualcuno si scusi per avere posto il benessere di qualcun altro prima del suo profitto. Questo mondo è perverso e dobbiamo smettere di farlo», ha affermato il nonno di Ezra Blount, la vittima più giovane dell’accaduto.

Scott, inoltre, che non figurerà più fra gli headliner di questo Coachella, sarà però ospite di Ye; e nel gruppo di West ci saranno anche i Maneskin.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

È in arrivo un clamoroso duetto tra Elton John e Britney Spears? I loro post sui social sembrano aprire le porte a questa possibilità.
In una recente intervista, Morgan ha parlato della sua musica, di Amadeus e di Sanremo, tornando anche sulla celebre lite con Bugo.