La Bandana di LDA fuori ovunque

Arriva dal 29 Aprile, in rotazione radiofonica ed in digitale, il nuovo singolo del rapper e cantante partenopeo LDA dal titolo "Bandana".

Non è passato molto tempo dall’ultima eliminazione durante la puntata del Serale del talent show (se vuoi saperne di più, clicca qui) di Maria de Filippi – per l’appunto, Amici – che ha visto protagonista, inaspettatamente, il giovane cantante napoletano Luca D’Alessio, conosciuto ai più come LDA. Personaggio controverso e spesso criticato in quanto figlio del cantante Gigi D’Alessio, LDA ha saputo però farsi strada e diventare uno dei preferiti del pubblico grazie alla sua voce e alla sua spiccata autoironia e che ora, grazie al suo nuovo singolo, Bandanafuori ovunque dal 29 Aprile – torna a farci ballare.

ph Instagram LDA

Durante il percorso nella scuola, infatti, l’artista partenopeo – classe 2003 – ha presentato quattro brani inediti, primo dei quali “Quello che fa male”, certificato prima disco d’Oro e poi Platino. Pubblicando poi in seguito “SAI” e “Scusa” entrambi prodotti da D. Whale ed “Io volevo solo te” con la produzione invece di Michele Canova Iorfida; tutti singoli che hanno reso LDA uno degli allievi più amati di Amici21, facendogli conquistare oltre 60 milioni di streaming (audio e video) e l’affetto delle centinaia di migliaia di fan che lo seguono giornalmente. 

“La bandana per me è simbolo di spensieratezza – ha raccontato LDA – Mi ricorda l’estate, che è un po’ la stagione della libertà, quel periodo dell’anno in cui, nonostante la quotidianità frenetica, si riesce sempre a trovare anche il tempo per svagarsi e divertirsi.” – continuando – “Spero che i miei fan siano contenti del mio percorso, io non posso che ringraziarli infinitamente per tutto il calore che mi hanno dato e che sono convinto mi daranno in futuro. Sono loro la benzina che mi fa andare avanti.”

Qui di seguito riportato il testo di Bandana:

Cade il cielo cade
poi si spengono le luci
nel tuo mondo occidentale
male si vede il male
poi si perdono le strade
nei tuoi occhi temporale
ma bruciamo il tempo
come il sole del Grand Canyon
qui sdraiati su una cabriolet
non sai cosa chiedo

e mi rispondi no ti prego
quando la notte scende su di te

Ti rivedo nel traffico
nei dettagli che mancano
e se è amore non lo so
ma in realtà è più forte di me
fino all’ultima parola
con il vento sulla tua bandana, bandana
ogni notte senza una strada
ora che, che l’America sembra te
perché è più lontana

Voglio guardare il mare per poterlo attraversare
osservare il cielo per poter volare
a che serve parlare se non ti posso sentire
e se cerchi da me
quello che non voglio dare se
non è come prima fare le sei di mattina
quando ti addormentavi su di me

Ti rivedo nel traffico
nei dettagli che mancano
e se è amore non lo so
ma in realtà è più forte di me
fino all’ultima parola
con il vento sulla tua bandana, bandana
ogni notte senza una strada
ora che, che l’America sembra te
perché è più lontana

E non mi interessa più chiudere gli occhi
tanto già so che
ti rivedo nel traffico
nei ricordi che passano
nelle note che si alzano
ma cantavi più forte di me

Fino all’ultima parola
con il vento sulla tua bandana, bandana
ogni notte senza una strada
ora che, che l’America sembra te
perché è più lontana

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Dopo due anni difficili, il turismo italiano è in grande ripresa. Ne parliamo con il Dott. Domenico Pellegrino, CEO di Bluvacanze.
Molta confusione su scadenza Imu e cashback sanitario. Ne parliamo con Francesco Oliva di informazionefiscale.it